Pasta fredda alla Norma

Una versione fresca ed estiva del famoso primo piatto siciliano, facilissima da preparare e perfetta per pranzi e cene all’aperto.

Stagione
Tutte le stagioni
Ingredienti
7
Facilità
facile
Pronto in
30 minuti

Pubblicità

La pasta fredda alla Norma è una rivisitazione estiva della classica pasta alla Norma, il piatto simbolo di Catania. La tradizione culinaria siciliana è ricca di piatti deliziosi che non ci si stancherebbe mai di assaggiare. In estate le melanzane sono le vere protagoniste delle nostre cucine e noi abbiamo pensato di rivisitare la ricetta della pasta alla norma in una versione estiva e fresca!

Pasta fredda alla norma: come prepararla

Il piatto originale è sempre la Norma classica, e niente può eguagliare la sua bontà, ma quando fa molto caldo possiamo provare qualche versione più fresca e veloce, da preparare magari in anticipo. La pasta fredda alla norma è appunto un piatto molto semplice fatto con gli ingredienti della ricetta originale, ma preparati e assemblati in modo leggermente diverso. Il punto di partenza non possono che essere le melanzane, che vanno tagliate a cubetti e fritte in olio bollente. Dopodiché andranno messe in un piatto con dei fogli di carta assorbente, per eliminare l’olio di frittura in eccesso.

Poi dovremo semplicemente lessare la pasta, scolarla e farla raffreddare in una ciotola piena di acqua fredda, o sotto l’acqua del rubinetto per fare prima: basta metterla in uno scolapasta e lasciarla qualche minuto sotto l’acqua fredda.

Pubblicità

Una volta messa la pasta in una ciotola, possiamo aggiungere il resto degli ingredienti: le melanzane fritte e i pomodorini tagliati a pezzetti e conditi con olio, sale e basilico. Una bella mescolata per finire un’altra grande protagonista di questa ricetta: la ricotta salata, da aggiungere grattugiata con una grattugia a fori larghi.

pasta fredda alla Norma
Pasta fredda alla Norma

Consigli

Se decidiamo di preparare la pasta fredda alla Norma in anticipo, consigliamo di non mettere la ricotta salata subito ma di aggiungerla direttamente nel piatto.

Vogliamo creare una pasta alla Norma fredda più leggera? Possiamo usare le melanzane alla griglia oppure possiamo cuocerle in padella senza olio, farle ammorbidire e aggiungere dopo un filo di olio a crudo. A piacere possiamo arricchire il piatto e aggiungere un paio di cucchiai di pesto e delle mozzarelline.

Pubblicità

Sul formato di pasta da utilizzare, spazio ai gusti di ciascuno: noi consigliamo comunque un formato corto e che tenga bene la cottura, come ad esempio mezze maniche, rigatoni, fusilli, pennette etc.

Conservazione

Se abbiamo preparato più pasta del previsto e ce ne è avanzata un po’, possiamo conservarla in frigo, chiusa in un contenitore per alimenti, per un giorno. Al momento di consumarla, togliamola dal frigo una decina di minuti prima e aggiungiamo giusto un filo d’olio d’oliva.


Vi abbiamo incuriositi? Allora provate anche voi la pasta fredda alla Norma e fateci vedere le foto dei vostri manicaretti!

Preparazione
10 minuti
Cottura
20 minuti
Tempo totale
30 minuti *

*+ 10 minuti di riposo

La nostra cucina

Un libro intimo a cui ho lavorato tanto fatto di ricette e con le vostre storie

Ingredienti

Dosi per persone 4 persone
  • 320 g pasta
  • 500 g melanzane
  • 300 g pomodorini
  • 100 g ricotta salata grattugiata
  • basilico fresco q.b.
  • olio d'oliva q.b
  • sale fino q.b.

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 4 persone)

Pubblicità

Cuciniamo

Pasta fredda alla Norma - Step 1

Tagliamo una melanzana a fette spesse circa un centimetro e poi riduciamola a dadini.

Pasta fredda alla Norma - Step 2

Mettiamo il sale e l’olio di oliva in un tegame, facciamo scaldare e poi friggiamo le melanzane fino a quando saranno morbide e dorate. Ci vorranno circa 10 minuti.

Pasta fredda alla Norma - Step 3

Quando le melanzane saranno cotte, preleviamole con il mestolo forato e mettiamole in un piatto con dei fogli di carta assorbente.

Pasta fredda alla Norma - Step 4

Nel frattempo mettiamo in una ciotola i pomodorini tagliati a pezzi, il sale, due cucchiai di olio e il basilico fresco. Mescoliamo e lasciamo insaporire.

Pubblicità

Pasta fredda alla Norma - Step 5

Cuociamo la pasta in acqua bollente salata.

Pasta fredda alla Norma - Step 6

Scoliamo la pasta e facciamola raffreddare in una ciotola piena di acqua ben fredda.

Pasta fredda alla Norma - Step 7

Quando sarà fredda mettiamo la pasta, ben sgocciolata, in una ciotola. Aggiungiamo le melanzane e poi i pomodorini e mescoliamo.

Pasta fredda alla Norma - Step 8

Infine completiamo con la ricotta salata grattugiata, mescoliamo e decoriamo con qualche fogliolina di basilico.

Pasta fredda alla Norma - Step 9

Serviamo subito la nostra pasta fredda alla Norma oppure teniamola in frigorifero fino al momento di andare in tavola.

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

4.5

2 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti

Ancora nessun commento pubblicato.

Pubblicate il primo commento e ditemi se la ricetta vi è piaciuta: mi scrivete e mi fate sapere com’è andata?

Scrivi un commento
Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Buon’Idea

Pasta fredda alla Norma

Nessun file caricato Carica la foto

Fatte in casa da voi

Carica una foto e condividi il risultato

Al momento non ci sono immagini delle vostre ricette

Caricate una foto e condividete il risultato

Carica la tua foto

Pubblicità

Buon’Idea

Pasta fredda alla Norma

Torna su