BISCOTTI DA INZUPPO

 

La ricetta dei biscotti da inzuppo è davvero semplicissima da realizzare anche per chi è alle prime armi in cucina. I biscotti da inzuppo sono perfetti per accompagnare latte, tè caldo, cappuccino o qualsiasi altra bevanda, ma sono anche buonissimi mangiati da soli.

  • Tempo Preparazione Tempo di preparazione: 15 min
  • Tempo Cottura Tempo di cottura: 15 min
  • Pronto in Pronto in: 30 min
BISCOTTI DA INZUPPO CON AMMONIACA Tempo Preparazione
BISCOTTI DA INZUPPO

INGREDIENTI

  • 2 uova grandi (a temp. ambiente)
  • 1 pizzico sale fino
  • 150 grammi zucchero
  • 200 ml latte di riso
  • 100 ml olio di riso
  • 15 grammi ammoniaca per biscotti
  • 550 grammi farina setacciata
  • 1 scorza grattugiata di un limone non trattato

DOSI PER TEGLIE DI BISCOTTI

-
+

PROCEDIMENTO

  1. Versa all'interno di una ciotola abbastanza capiente le due uova intere, un pizzico di sale e lo zucchero. Monta il tutto con l'aiuto delle fruste elettriche fino a quando il composto non risulterà chiaro e spumoso. Ci vorranno circa 10/15 minuti utilizzando la velocità più alta delle fruste elettriche.
  2. Aggiungi al composto, poco per volta il latte di riso e fallo amalgamare bene all'interno del composto. A questo punto versa, sempre poco per volta, l'olio di riso e continua a mescolare con l'aiuto delle fruste elettriche.
  3. A questo punto è il momento di aggiungere gli ingredienti in polvere. Aggiungi per prima i 15 grammi ammoniaca, avendo cura di setacciarla prima con un colino. Aggiungi poco per volta anche la farina, aiutandoti con un setaccia farina, in questo modo il composto non avrà grumi. Continua a mescolare con le fruste elettriche, ma abbassa la velocità, altrimenti la farina volerà un po' dappertutto creandoti un bel pasticcio in cucina! Inoltre, il composto diventerà più solido e le fruste potrebbero fare fatica e rompersi. Quando la farina sarà completamente assorbita aggiungi la scorza grattugiata di un limone, sarebbe meglio preferire un limone non trattato. Metti via le fruste elettriche e dai un ultima mescolata con una spatola per dolci.A questo punto è il momento di aggiungere gli ingredienti in polvere. Aggiungi per prima i 15 grammi ammoniaca, avendo cura di setacciarla prima con un colino. Aggiungi poco per volta anche la farina, aiutandoti con un setaccia farina, in questo modo il composto non avrà grumi. Continua a mescolare con le fruste elettriche, ma abbassa la velocità, altrimenti la farina volerà un po' dappertutto creandoti un bel pasticcio in cucina! Inoltre, il composto diventerà più solido e le fruste potrebbero fare fatica e rompersi. Quando la farina sarà completamente assorbita aggiungi la scorza grattugiata di un limone, sarebbe meglio preferire un limone non trattato. Metti via le fruste elettriche e dai un ultima mescolata con una spatola per dolci.
  4. Prepara tre teglie da forno e ricoprile con della carta da forno. Se vuoi tenere ben ferma la carta, puoi oliare leggermente la superficie della teglia, in questo modo la carta forno aderirà perfettamente alla teglia e non si sposterà o arriccerà durante la disposizione dei biscotti. Versa l'impasto all'interno di una sac a poche, per aiutarti a versare l'impasto nella sac a poche senza sporcare tutto, puoi arrotolare i bordi della sac a poche su un bicchiere. Una volta riempita la sac a poche puoi procedere con la creazione dei biscotti. Puoi scegliere di dargli la forma che preferisci l'importante è che ti ricordi di tenerli ben distanziati tra loro poiché durante la cottura i biscotti tenderanno ad allargarsi molto. Se non possiedi un sac a poche e non sai come creare i biscotti, puoi aiutarti semplicemente con due cucchiai. Prendi l'impasto con un cucchiaio ed aiutandoti con un altro dai una forma tondeggiante al biscotto.
  5. Una volta creati tutti i biscotti, cospargili con dello zucchero semolato, li renderà molto più gustosi e friabili. Infornali a 170° per circa 15/20 minuti controllandoli di tanto in tanto. Ricordati che la parte superiore dei biscotti tenderà ad essere sempre più chiara rispetto a quella inferiore, perciò controlla soprattutto la parte inferiore dei biscotti, per far si che che non venga troppo cotta. Sforna i biscotti non appena ti sembrano ben cotti e lasciali raffreddare. I tuoi biscotti da inzuppo sono pronti per essere tuffati nella bevanda che preferisci! Puoi conservare i biscotti all'interno di un contenitore con chiusura ermetica in un luogo fresco ed asciutto, in modo da tenerli freschi e fragranti per diversi giorni.

Articolo scritto da Polvere di Riso

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su BISCOTTI DA INZUPPO

  • Elena - 5 Dicembre 2017 13:36

    ciao Benedetta, vorrei chiederti se è possibile sostituire l’ammoniaca con qualcos’altro perchè mi trovo in Inghilterra e non so dove trovarla. Grazie mille un abbraccio

    • Ilaria di Polvere di riso
      Ilaria di Polvere di riso - 14 Dicembre 2017 10:45

      Elena in questa ricetta non te lo consiglio, l’ammoniaca è necessaria 🙂