BURGER PATATE E SALMONE SENZA GLUTINE

 

burger patate e salmone senza glutine sono semplici e veloci da preparare.

Leggeri e perfetti in diverse occasioni, sia che abbiate gente a cena, sia che desideriate un piatto sfizioso ma al tempo stesso salutare.

I burger possono essere consumati sia come antipasto, sia come secondo.

  • Tempo Preparazione Tempo di preparazione: 20 min
  • Tempo Cottura Tempo di cottura: 40 min
  • Pronto in Pronto in: 1h
BURGER PATATE E SALMONE SENZA GLUTINE Tempo Preparazione
BURGER PATATE E SALMONE SENZA GLUTINE

INGREDIENTI

  • 230 grammi salmone
  • 140 grammi peperoni
  • 320 grammi patate lesse
  • 1/2 scalogno
  • q.b. pangrattato di farina di riso
  • q.b. aglio in polvere
  • q.b. zenzero fresco
  • q.b. sale
  • q.b. olio evo

DOSI PER PERSONE

-
+

PROCEDIMENTO

  1. Il procedimento per realizzare i burger di patate e salmone è molto semplice e veloce, tuttavia richiede l'ausilio di un tritatutto o di un frullatore.
  2. Per prima cosa, occupati dei peperoni. Lavali accuratamente, privali dei semini e della parte bianca centrale, quindi tagliali a listelli e mettili nel tritatutto. Azionalo e frulla per qualche minuto, sino a quando non si saranno trasformati in una purea arancione (o gialla o rossa, a seconda del tipo di peperoni che hai utilizzato, del tutto ininfluente ai fini della riuscita della ricetta).
  3. Nello stesso tritatutto, aggiungi lo scalogno, il salmone a fette, le patate già bollite e raffreddate a tocchetti e tutte le spezie che ti piacciono di più. Una volta che il composto si sarà perfettamente amalgamato, versalo in una ciotola sufficientemente capiente e regola di sale secondo i tuoi gusti. Se lo desideri, puoi aggiungere anche del pepe.
  4. Versa nella ciotola del pan grattato di farina di riso. La quantità non è specificata poiché devi regolarti a occhio: il pan grattato, infatti, serve a fare in modo che il composto diventi lavorabile con le mani, non deve perciò essere né troppo liquido, né appiccicoso, perché formare i burger sarebbe difficile; non deve neanche essere troppo duro, perché questo vorrebbe dire che avete aggiunto troppo pan grattato a discapito di patate e salmone, il cui sapore delicato risulterebbe coperto da quello del pane.
  5. Con le mani leggermente oliate, forma dei mini buger del diametro di circa 7/8 centimetri: con queste quantità, se ne formeranno una decina. È importante che i burger non siano né troppo piccoli - perché rischierebbero di cuocere troppo in fretta e bruciarsi - né troppo più grandi, poiché al contrario cuocerebbero con molta difficoltà, soprattutto all'interno, e si correrebbe il rischio di trovare l'interno del burger poco cotto e l'esterno bruciacchiato.Con le mani leggermente oliate, forma dei mini buger del diametro di circa 7/8 centimetri: con queste quantità, se ne formeranno una decina. È importante che i burger non siano né troppo piccoli - perché rischierebbero di cuocere troppo in fretta e bruciarsi - né troppo più grandi, poiché al contrario cuocerebbero con molta difficoltà, soprattutto all'interno, e si correrebbe il rischio di trovare l'interno del burger poco cotto e l'esterno bruciacchiato.
  6. Prendi una teglia sufficientemente ampia, coprila di carta da forno e oliala leggermente. A questo punto puoi adagiare uno a uno i burger di patate e salmone.
  7. Inforna la teglia in forno già preriscaldato a 180°, quindi lascia cuocere per una quarantina di minuti circa. Trascorsi i primi venti minuti, però, gira gli hamburger dall'altro lato, così da ottenere una cottura uniforme e ben dorata da ambo i lati. Una volta che i burger saranno pronti, puoi servirli sia ancora caldi, accompagnati da verdure cotte o da una maxi insalata, sia freddi, sempre con della verdura.
  8. Questi burger sono perfetti anche con del purè o un contorno di patate cotte al forno. Sono ottimi come antipasti, ma anche come secondo, e nonostante vi sia del pesce, sono molto amati persino dai bambini. Per una versione ancora più saporita (anche se probabilmente non altrettanto light!) e più veloce, anziché cuocerli nel forno, puoi cuocerli in padella, con dell'olio, lasciandoli dorare qualche minuto da ambo i lati. In questo caso, per eliminare l'olio in eccesso, prima di servirli puoi lasciarli asciugare su della carta assorbente (basta del comune scottex). Il gusto è assicurato!

Articolo scritto da Polvere di Riso

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su BURGER PATATE E SALMONE SENZA GLUTINE

  • Manuela - 5 Febbraio 2019 15:55

    Vorrei sapere che tipo di salmone è consigliato usare: fresco, decongelato, affumicato a fette? Grazie

  • Paola - 30 Gennaio 2018 20:10

    Buona sera. Ho provato la ricetta.. troppo asciutta… ho sbagliato qualcosa? Paola

  • Paola - 24 Gennaio 2018 12:49

    Bella ricetta… al posto del peperone? Grazie