CORNETTI VELOCI SENZA LIEVITO

Il cornetto veloce senza lievito è il dolce per eccellenza della colazione. Mangiare tanti cornetti piccoli e gustosi è il sogno di molte persone che con questa ricetta possono riuscire a realizzarlo in maniera facile e veloce.

Il cornetto è un dolce particolarmente amato dagli italiani, ma non tutte le persone possono andare ogni mattina al bar per poterlo mangiare.
La ricetta dei cornetti veloci senza lievito è  semplice, leggera e il risultato che si ottiene non ha nulla da invidiare ai cornetti comprati al bar.

  • Tempo Preparazione Tempo di preparazione: 25 min
  • Tempo Cottura Tempo di cottura: 15 min
  • ore ore: 2
  • Pronto in Pronto in: 40 min
RICETTA CORNETTI VELOCI SENZA LIEVITO Tempo Preparazione
CORNETTI VELOCI SENZA LIEVITO

INGREDIENTI

  • 125 grammi burro senza lattosio
  • 100 grammi formaggio spalmabile senza lattosio
  • 1 pizzico sale fino
  • 150 grammi farina 00
  • q.b. latte senza lattosio
  • q.b. zucchero di canna

DOSI PER MINI CORNETTI

-
+

PROCEDIMENTO

  1. La prima cosa da fare nella preparazione dei cornettini veloci è mettere il burro in una ciotola. Avvertimento importante, il burro deve essere a temperatura ambiente. Aggiungere il formaggio spalmabile, un pizzico abbondante di sale e la farina 00. A questo punto bisogna amalgamare il tutto utilizzando le mani.
  2. Il processo di impastatura deve andare avanti fino a quando non si ottiene un panetto liscio e omogeneo. Una volta terminato questo procedimento,il panetto deve essere steso, si può utilizzare un matterello oppure farlo con le mani, l'importate è che lo si stenda bene. Arrivati a questo punto bisogna avvolgere il panetto steso all'interno di una pellicola trasparente e va messo in frigo per almeno due ore.
  3. Trascorsi i 120 muniti, tirare fuori dal frigo il composto e lavorarlo con vigore con il matterello. Bisogna ottenere un impasto steso per bene e molto sottile. Prendere un taglia pizza o un coltello ben affilato e fare un cerchio sull'impasto steso
  4. Adesso dividere il cerchio prima in quattro fette e poi ogni fetta in 2 più piccole in modo da avere a disposizione otto triangolini. La parte superiore del triangolino che sarebbe al base, va divisa in due con un taglio che sia lungo quanto la metà circa dell'altezza del triangolo.
  5. Ottenuti gli otto triangolini semi divisi a metà è necessario arrotolare, partendo dai due lembi semi tagliati fino ad ottenere dei piccoli cornettini. Questa operazione va eseguita su tutti i triangolini di impasto e devono essere recuperati, attuando la stessa operazione, anche gli scarti del panetto. Ottenuti gli otto triangolini semi divisi a metà è necessario arrotolare, partendo dai due lembi semi tagliati fino ad ottenere dei piccoli cornettini. Questa operazione va eseguita su tutti i triangolini di impasto e devono essere recuperati, attuando la stessa operazione, anche gli scarti del panetto.
  6. Preparati tutti i cornetti, circa 25, vanno appoggiati su una teglia, preventivamente ricoperta da carta forno, e spennellati. La spennellatura può essere fatta tramite un pennellino immerso o nel latte senza lattosio o nell'uovo sbattuto.
  7. Una volta terminata l'operazione di spennellatura bisogna spargere un po' di zucchero di canna sui cornettini se li si vuole rendere croccanti altrimenti si può anche evitare l'uso di questo ingrediente. In alternativa se non si usa lo zucchero di canna è possibile utilizzare questi cornetti anche come base per qualcosa di salato.
  8. Mettere la teglia in forno preriscaldato e lasciar cuocere i cornettini per circa 15 minuti a 180 gradi. Una volta sfornati i cornettini sono pronti per essere mangiati. E' possibile gustare questi cornettini senza nessuna farcitura oppure si può decidere di metterci un po' di cioccolata, di marmellata o di crema.
  9. Il risultato ottenuto è veramente saporito, i cornettini sono morbidi, friabili e hanno un sapore irresistibile. Cosa aspettate, comprate questi pochi ingredienti e iniziate ad impastare, non resterete delusi anzi probabilmente non riuscirete più a farne a a meno. Buon appetito a tutti!

Articolo scritto da Polvere di Riso

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!