Risotto ai funghi porcini

Il risotto ai funghi porcini è un classico della cucina italiana, da preparare in poco tempo servendosi di ingredienti freschissimi.

Stagione
Autunno, Estate
Ingredienti
12
Facilità
facile
Pronto in
30 minuti

Pubblicità

Se preparato con il brodo vegetale, il risotto ai funghi porcini è un primo piatto vegetariano perfetto per qualsiasi occasione, che sia il pranzo dell’ultimo minuto oppure la domenica in famiglia. È una ricetta tradizionale della nostra cucina e si prepara con pochissimi e semplici ingredienti. Ed è sempre di grande resa. In poco meno di mezz’ora, infatti, il risultato è sempre assicurato.

Il risotto ai funghi porcini si può preparare utilizzando i funghi porcini secchi, da far idratare a bagno nel brodo vegetale, così da infondere il proprio ricco sapore.

Se invece abbiamo a disposizione dei bei funghi porcini freschi, il risotto è il piatto ideale per rendergli giustizia. Otterremo un risultato altrettanto gustoso ma più delicato. Quando non abbiamo trovato abbastanza porcini, possiamo arricchire il risotto con funghi chiodini, cardoncelli e prataioli, per preparare un saporito risotto ai funghi misti.

Vediamo, allora insieme, come si prepara un buon risotto ai funghi porcini.

Preparazione
10 minuti
Cottura
20 minuti
Tempo totale
30 minuti

La nostra cucina

Un libro intimo a cui ho lavorato tanto fatto di ricette e con le vostre storie

Ingredienti

Dosi per persone 4 persone
  • 280 g riso carnaroli
  • 4 funghi porcini freschi
  • 1 scalogno
  • 100 ml vino bianco
  • 150 cl brodo vegetale
  • 50 g burro
  • 100 g parmigiano grattugiato
  • prezzemolo q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • pepe nero q.b.
  • sale fino q.b.

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 4 persone)

Pubblicità

Per prima cosa pulite i funghi porcini. Con un coltellino bisogna raschiare il gambo e asportare con cura le parti più dure e legnose. Quindi, aiutandovi con uno spazzolino o un pennello dalle setole dure,  eliminate tutta la terra.

Ricorda che

  • I funghi freschi non vanno mai lavati, perché altrimenti assorbono l'acqua come una spugna

Tritate lo scalogno molto sottile e mettetelo a soffriggere in poco olio. Quando sarà appassito e diventato quasi trasparente, aggiungete il riso e fatelo tostare per bene, per qualche minuto.

Ora, tenendo la fiamma alta, sfumate con il vino bianco, mescolando fino a quando l’alcol non sarà evaporato del tutto.

Pubblicità

Cominciate a bagnare il riso con il brodo. Poi aggiungete i gambi dei funghi, che avrete già tagliato a dadini, e continuate ancora a bagnare il riso, senza esagerare.

Mentre il riso comincia a cuocere tagliate a fettine i cappelli dei funghi porcini, che aggiungerete quando il riso sarà quasi cotto.

Una volta terminata la cottura del riso, spegnete il fuoco e aggiungete il burro, il parmigiano grattugiato e il prezzemolo tritato per mantecare il risotto.

Fate riposare per un paio di minuti il risotto, che deve essere ancora all’onda. Impiattate e servite con una spolverata di pepe nero.

Ricorda che

  • Il risotto "all'onda" rimane un po' più liquido ma comunque cremoso, con i chicchi staccati tra loro

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

3.5

2 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti

Ancora nessun commento pubblicato.

Pubblicate il primo commento e ditemi se la ricetta vi è piaciuta: mi scrivete e mi fate sapere com’è andata?

Scrivi un commento
Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Redazione

Risotto ai funghi porcini

Nessun file caricato Carica la foto

Fatte in casa da voi

Carica una foto e condividi il risultato

Al momento non ci sono immagini delle vostre ricette

Caricate una foto e condividete il risultato

Carica la tua foto

Pubblicità

Redazione

Risotto ai funghi porcini

Torna su