Rosti di zucca

Croccanti, leggeri, saporiti e perfetti per tutta la famiglia, questi stuzzichini sono ideali per celebrare l’autunno portando in tavola qualcosa di diverso dal solito.

Stagione
Autunno, Inverno
Ingredienti
8
Facilità
facile
Pronto in
35 minuti

Pubblicità

I rosti di zucca sono un piatto sfizioso e versatile che possiamo servire come contorno, come secondo vegetariano ma anche come antipasto o stuzzichino per l’aperitivo. I rosti sono un piatto tipico della cucina svizzera, simili a delle frittelle molto croccanti e sfiziose.

Rosti di zucca: ricetta facile e sfiziosa

I rosti svizzeri solitamente vengono preparati con le patate grattugiate e pochi altri ingredienti. Esistono sia grandi, in formato simile a quello delle frittate, sia più piccoli. Noi ci siamo ispirati alla ricetta tradizionale per il procedimento, solo che al posto delle patate abbiamo usato la zucca.

La preparazione è molto facile. Per i rosti di zucca senza patate si parte da un composto di zucca grattugiata, uovo, fecola di patate, sale e pepe. Noi l’abbiamo aromatizzato con il rosmarino, spesso abbinato alla zucca in molte ricette.

Diamo forma a delle frittelle di spessore regolare e cuociamo questi medaglioni di zucca in padella con un po’ d’olio d’oliva. Giriamo a metà cottura e sono pronti da gustare!

Pubblicità

rosti di zucca
Rosti di zucca

Come servirli

Per servire i nostri rosti di zucca croccanti al meglio, portiamoli in tavola subito, appena fatti e belli caldi.

Noi li abbiamo messi in un piatto da portata insieme a della ricotta fresca e l’abbiamo spalmata su ciascun rosto. Il contrasto tra la croccantezza della frittella calda e la fresca cremosità della ricotta è una vera delizia!


Vi è venuta l’acquolina in bocca? Mettiamoci subito al lavoro e poi fateci sapere che ne pensate della ricetta!

Preparazione
20 minuti
Cottura
15 minuti
Tempo totale
35 minuti

Il Libro d’Oro

Tutte le mie ricette più amate

Ingredienti

Dosi per persone 6 persone

Per i rosti

  • 500 g zucca da pulita
  • 1 uova
  • 60 g fecola di patate
  • sale fino q.b.
  • pepe nero q.b.
  • rosmarino q.b.
  • olio extravergine di oliva spray, q.b.

Per servire

  • ricotta q.b.

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 6 persone)

Gli utensili di Benedetta

Tegame 24cm con coperchio

Tegame da 24 cm di diametro, in alluminio forgiato 100% riciclabile e con rivestimento ceramico antiaderente. Adatto a vari tipi di cotture, può essere usato su piani cottura a induzione o fornelli a gas.

€ 59,90 Compra ora

Spatola in silicone

Spatola leccapentole in silicone alimentare igienico rinforzato con un’anima in ferro che lo rende solido e indeformabile. Ideale per raccogliere creme, composti e impasti morbidi da ciotole, pentole e altri contenitori. 

€ 12,90 Compra ora

Olio extravergine di oliva spray

Olio extravergine di oliva 100% italiano e 100% naturale, contenuto in un pratico flacone in cui non è presente gas propellente nocivo per l’ambiente. Tripla modalità di erogazione (spray, a goccia e a filo). Se utilizzato con la nebulizzazione distribuisce un sottile strato di olio in modo uniforme su tutto il cibo, riducendo circa il 90% del consumo di olio.

€ 4,50

Pubblicità

Preparazione

Come fare: Rosti di zucca

Rosti di zucca - Step 1

Tagliamo la zucca, rimuoviamo i semi e la buccia e poi grattugiamola. Strizziamola e mettiamola in una ciotola.

Rosti di zucca - Step 2

Aggiungiamo l’uovo, la fecola, il sale, il pepe.

Rosti di zucca - Step 3

Mescoliamo per ottenere un composto omogeneo, poi aggiungiamo anche il rosmarino distribuendolo in modo uniforme.

Pubblicità

Rosti di zucca - Step 4

Formiamo con il composto delle piccole frittelle.

Rosti di zucca - Step 5

Adagiamole in una padella antiaderente in cui abbiamo fatto scaldare un po’ di olio d’oliva spray (ma andrà benissimo anche ungerla con un filo d’olio).

Rosti di zucca - Step 6

Lasciamo dorare su entrambi i lati, girando le frittelle con attenzione.

Rosti di zucca - Step 7

Serviamo i rosti di zucca caldi con un accompagnamento di ricotta fresca.

Consigli

È importante strizzare bene la zucca grattugiata prima di aggiungere gli altri ingredienti. Se non rimuoviamo l’acqua in eccesso il composto risulterà troppo umido e non diventerà croccante in cottura. A proposito di cottura, valutiamo se abbassare la fiamma al minimo per evitare che si brucino.

In alternativa, possiamo  fare i rosti di zucca e patate grattugiandole in uguale misura e mescolandole insieme. Con lo stesso procedimento possiamo farli solo di patate, oppure usare zucchine, carote e tutto quello che ci va.

Al posto della fecola di patate si può usare la stessa dose di amido di mais.

Per una cottura ancora più comoda possiamo cuocere i rosti di zucca al forno, 20-30 minuti a 180 °C dovrebbero bastare.

Conservazione dei rosti di zucca

Le nostre frittelle di zucca andrebbero gustate subito, quando sono calde e croccanti. Se non le finiamo, teniamole in frigo dentro una ciotola sigillata con la pellicola per alimenti e mangiamole entro un giorno.

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

5

2 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti

Ancora nessun commento pubblicato.

Pubblicate il primo commento e ditemi se la ricetta vi è piaciuta: mi scrivete e mi fate sapere com’è andata?

Scrivi un commento
Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Buon’Idea

Rosti di zucca

Nessun file caricato Carica la foto

Fatte in casa da voi

Carica una foto e condividi il risultato

Al momento non ci sono immagini delle vostre ricette

Caricate una foto e condividete il risultato

Carica la tua foto

Pubblicità

Buon’Idea

Rosti di zucca

Torna su