Sfinci di San Giuseppe

Perfetta per la festa del papà, questa
ricetta irresistibile unisce la sfiziosità delle fritture dolci alla semplicità di un ripieno di ricotta e cioccolato.

Stagione
Tutte le stagioni
Ingredienti
12
Facilità
facile
Pronto in
35 minuti

Pubblicità

Gli sfinci di San Giuseppe sono delle specialità dolciarie siciliane, dei dolci fritti arricchiti con ricotta, cioccolato e canditi. Sono una sorta di bignè ripieni che tradizionalmente si preparano per la festa del papà, proprio nel giorno di San Giuseppe, e sono una vera delizia che mette tutti d’accordo.

Ricetta sfinci di San Giuseppe

Questi dolci tipici siciliani sono forse meno famosi dei celeberrimi cannoli ma condividono con loro l’uso di ricotta, gocce di cioccolato e canditi per la farcitura.

La sfincia di San Giuseppe è una pallina di pasta choux che viene fritta e poi tagliata per essere riempita. L’impasto si fa con farina 00, acqua, strutto, sale e uova. Si frigge nell’olio caldo in porzioni non troppo piccole in modo da farlo gonfiare e dorare per bene.

La crema per il ripieno invece contiene ricotta, zucchero e gocce di cioccolato. Se ne mette un po’ in mezzo, un po’ sopra e si completano gli sfinci siciliani con granella di pistacchi, arance candite e ciliegie caramellate. 

Pubblicità

sfinci di san Giuseppe
Sfinci di San Giuseppe

Come servirli

La sfincia di San Giuseppe si può gustare come dessert a fine pasto, ma anche come spuntino tra un pasto e l’altro.

Sono perfetti se cerchiamo dolci per la festa del papà da preparare tutti insieme e gustare in famiglia o regalare. La ricetta si presta anche per il periodo di Carnevale, ma in realtà è così buona che si può realizzare in tutte le occasioni e in ogni periodo dell’anno.


Vi è venuta voglia di provarli? Vediamo nel dettaglio come si fanno le sfince di San Giuseppe e fateci sapere nei commenti come vi sono venute!

Preparazione
20 minuti
Cottura
15 minuti
Tempo totale
35 minuti

Il Libro d’Oro

Tutte le mie ricette più amate

Ingredienti

Dosi per sfinci 12 sfinci

Per l'impasto

  • 250 g farina 00
  • 250 g acqua
  • 5 uova
  • 5 g sale fino
  • 50 g strutto
  • olio di semi per friggere q.b.

Per la farcitura

  • 500 g ricotta
  • 150 g zucchero
  • 100 g gocce di cioccolato

Per decorare

  • granella di pistacchio q.b.
  • arancia candita q.b.
  • ciliegie candite q.b.

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 12 sfinci)

Gli utensili di Benedetta

Bilancia digitale

Bilancia da cucina digitale ad alta definizione che tiene 1 grammo di pesata minima, con display LED ripiegabile a scomparsa. Dispone di 3 unità di misura: grammi, once e millilitri, perfetta per misurare con precisione ingredienti solidi e liquidi. Ha una capacità massima di misurazione di 5 kg. Abbinata una ciotola in acciaio inox 18/10 igienico.

€ 19,90 Compra ora

Sbattitore con fruste

Sbattitore 500W a 5 velocità con doppio set di fruste, dotato di stand portafruste per riporle occupando uno spazio minimo. Le due coppie di fruste offrono una grande versatilità di utilizzo: un set è progettato per montare, l’altro per impastare.

€ 29,90 Compra ora

Casseruola 24cm con coperchio

Casseruola da 24 cm di diametro in alluminio forgiato 100% riciclabile, con rivestimento ceramico antiaderente nichel free e privo di metalli pesanti. Ideale per cottura a induzione o su fornelli a gas.

€ 64,90 Compra ora

Spatola in silicone 28cm grigio scuro

Spatola leccapentole grigio scuro in silicone alimentare igienico. Ideale per raccogliere efficacemente e senza sprechi creme, composti e impasti morbidi da ciotole, pentole e altri contenitori.

€ 7,90 Compra ora

Pinza per alimenti in silicone grigio scuro

Pinza da cucina grigio scuro in silicone alimentare igienico, rinforzata con un’anima in ferro che la rende solida e indeformabile. Ideale per estrarre il cibo da pentole alte e girarlo durante la cottura. 

€ 7,90 Compra ora

Pubblicità

Preparazione

Come fare: Sfinci di San Giuseppe

Sfinci di San Giuseppe - Step 1

Portiamo a ebollizione l’acqua con lo strutto e il sale in una casseruola.

Sfinci di San Giuseppe - Step 2

Quando lo strutto si è sciolto, aggiungiamo tutta la farina e mescoliamo energicamente.

Sfinci di San Giuseppe - Step 3

Cuociamo l’impasto per qualche minuto a fuoco medio, fino a che non diventa solido e si stacca dalle pareti della casseruola.

Sfinci di San Giuseppe - Step 4

Lasciamo raffreddare leggermente l’impasto, poi frulliamolo con le fruste elettriche in una ciotola.

Sfinci di San Giuseppe - Step 5

Incorporiamo le uova all’impasto una alla volta usando le fruste elettriche.

Sfinci di San Giuseppe - Step 6

Alla fine dovremo ottenere un impasto cremoso molto denso e un po’ appiccicoso.

Sfinci di San Giuseppe - Step 7

Scaldiamo l’olio di semi in una padella profonda e quando è ben caldo preleviamo con le mani piccole quantità di impasto, formiamo delle palline e facciamole scivolare nell’olio. Friggiamo fino a farle risultare gonfie e dorate.

Pubblicità

Sfinci di San Giuseppe - Step 8

Man mano che sono pronti, scoliamo gli sfinci su carta assorbente.

Sfinci di San Giuseppe - Step 9

Prepariamo la farcitura: mescoliamo la ricotta con lo zucchero in una ciotola.

Sfinci di San Giuseppe - Step 10

Passiamo la crema in un colino per renderla liscia e omogenea.

Sfinci di San Giuseppe - Step 11

Ora incorporiamo delicatamente le gocce di cioccolato.

Sfinci di San Giuseppe - Step 12

Tagliamo gli sfinci a metà senza arrivare alla fine, come si fa con i panini per imbottirli, poi farciamoli con la crema di ricotta.

Sfinci di San Giuseppe - Step 13

Completiamo con altra crema in superficie e infine decoriamo con granella di pistacchi, arancia candita e ciliegia caramellata.

Sfinci di San Giuseppe - Step 14

Gli sfinci di San Giuseppe sono pronti, gustiamoli subito!

Consigli

Le sfince di San Giuseppe siciliane possono avere dimensioni diverse, di solito quelle di un pugno. Consigliamo di prelevare quantità di impasto regolari, dei pugnetti sempre uguali in modo da garantire una frittura uniforme.

Nel ripieno delle frittelle possiamo anche mettere del cioccolato sminuzzato grossolanamente al posto delle gocce.

Conservazione degli sfinci di San Giuseppe

Consigliamo di gustare le sfince siciliane subito, perché il ripieno di ricotta cruda è abbastanza delicato e col tempo si rovina.

 

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

3.71

35 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti

Ancora nessun commento pubblicato.

Pubblicate il primo commento e ditemi se la ricetta vi è piaciuta: mi scrivete e mi fate sapere com’è andata?

Scrivi un commento
Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Buon’Idea

Sfinci di San Giuseppe

Nessun file caricato Carica la foto

Fatte in casa da voi

Carica una foto e condividi il risultato

Al momento non ci sono immagini delle vostre ricette

Caricate una foto e condividete il risultato

Carica la tua foto

Pubblicità

Buon’Idea

Sfinci di San Giuseppe

Torna su