Acciughe fritte

Una fritturina di mare veloce ed economica che possiamo portare in tavola come antipasto, come secondo o anche per un aperitivo sfizioso.

Stagione
Tutte le stagioni
Ingredienti
7
Facilità
facile
Pronto in
30 minuti

Pubblicità

Le acciughe fritte sono un antipasto di pesce sfizioso, una frittura deliziosa e facilissima da preparare. Si possono servire anche come secondo, sono un piatto versatile che possiamo mettere in tavola in poco tempo. Con la sua panatura croccante conquisteranno tutti!

Acciughe fritte ricetta facile e sfiziosa               

Simile alla ricetta delle alici fritte, in questa preparazione useremo le acciughe, ovvero le alici sotto sale. Si tratta di pesci molto piccoli e anche abbastanza economici che in cucina vengono usati in tante ricette, per esempio per condire la pasta ma anche per arricchire crostini, insalate e torte salate.

In questa ricetta noi le abbiamo aperte a libro e pulite, poi le abbiamo panate con uovo e pangrattato. A quel punto si frigge tutto nell’olio bollente e il piatto è pronto.

Pubblicità

A piacere, possiamo cuocere anche le acciughe fritte in friggitrice ad aria, spruzzando abbondante olio spray e regolandoci con la cottura a seconda di quante ne facciamo e quanto sono grandi. Una decina di minuti a 200 °C dovrebbe essere sufficiente, ma controlliamole spesso in modo da correggere il tiro per raggiungere la doratura perfetta.


Vi è venuta un po’ di curiosità e di appetito? Mettiamoci subito all’opera per realizzare questa frittura di pesce, vi aspettiamo nei commenti per sapere come l’avete servita e quanto vi è piaciuta!

Preparazione
20 minuti
Cottura
10 minuti
Tempo totale
30 minuti

Il Libro d’Oro

Tutte le mie ricette più amate

Ingredienti

Dosi per persone 4 persone

Per le acciughe

  • 500 g acciughe
  • 2 uova
  • 100 g pangrattato
  • 1 l olio di semi di arachidi per friggere
  • sale fino q.b.
  • pepe q.b.

Per servire

  • fettine di limone q.b.

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 4 persone)

Pubblicità

Preparazione

Come fare: Acciughe fritte

Apriamo le acciughe a libro ed eliminiamo la lisca centrale lasciando attaccata la codina.

Laviamole sotto l’acqua del rubinetto e tamponiamole con la carta da cucina per asciugarle.

Sbattiamo le uova con un pizzico di sale e pepe e teniamo da parte una seconda ciotola con il pangrattato.

Pubblicità

Procediamo con la panatura tuffando le acciughe prima nell’uovo e poi passandole nel pangrattato per farlo aderire su tutta la superficie dei pesciolini.

Scaldiamo l’olio e immergiamo poche acciughe per volta in modo da non abbassare troppo la temperatura.

Friggiamo fino a doratura e scoliamo le acciughe fritte sulla carta da frittura prima di metterle in un piatto da portata con fettine di limone e, se serve, un altro po’ di sale.

Consigli

Noi abbiamo fatto le acciughe fritte alla ligure, con una panatura semplicissima che per diventare bella croccante deve essere cotta seguendo tutti i consigli per una frittura perfetta di Benedetta. Scaldiamo l’olio avendo cura di non immergere le acciughe troppo presto e di non friggerne troppe per volta. Facciamole cuocere mescolandole ogni tanto e appena sono ben dorate scoliamole e lasciamole riposare per un attimo sulla carta da frittura. In questo modo la panatura perderà l’olio in eccesso e diventerà croccantissima.

 

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

5

Un voto

Esprimi il tuo voto

Commenti

Ancora nessun commento pubblicato.

Pubblicate il primo commento e ditemi se la ricetta vi è piaciuta: mi scrivete e mi fate sapere com’è andata?

Scrivi un commento
Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Redazione

Acciughe fritte

Nessun file caricato Carica la foto

Fatte in casa da voi

Carica una foto e condividi il risultato

Al momento non ci sono immagini delle vostre ricette

Caricate una foto e condividete il risultato

Carica la tua foto

Pubblicità

Redazione

Acciughe fritte

Torna su