Funghi trifolati

I funghi trifolati sono un ottimo contorno ma possono essere usati anche per condire la pasta o impreziosire uno sformato di patate.

Stagione
Tutte le stagioni
Ingredienti
6
Facilità
facile
Pronto in
10 minuti

Pubblicità

I Funghi trifolati sono un ottimo contorno per la cucina di ogni giorno e possono anche essere usati come ripieno per involtini, per condire la pasta o impreziosire uno sformato di patate.

I funghi sono saltati in padella con aglio, olio e prezzemolo: piacciono praticamente a tutti! Sono il contorno ideale per una bistecca o un arrosto e sono perfetti per accompagnare un bel piatto di polenta fumante.

Tutte le tipologie di funghi si prestano a questa preparazione: ad esempio gli champignon, i porcini, i chiodini, i pleurotus e i finferli. Cambia solo il tempo di cottura. Anche i funghi surgelati possono essere trifolati; in commercio esistono dei mix davvero ottimi.

Pubblicità

I funghi trifolati possono inoltre trasformarsi in un gustoso ingrediente per mille ricette diverse: ad esempio possiamo usarli per preparare le fettuccine con funghi e panna, oppure possono diventare il ripieno per un irresistibile gateau di patate! Insomma, come dico sempre, spazio alla fantasia in cucina!

Potrebbero interessarvi anche la Polenta Salsiccia e Funghi e i Muffin alla Boscaiola.

Preparazione
-----
Cottura
10 minuti
Tempo totale
10 minuti

La nostra cucina

Un libro intimo a cui ho lavorato tanto fatto di ricette e con le vostre storie

Ingredienti

Dosi per porzioni 2 porzioni
  • 300 g champignon
  • 1 aglio due spicchi
  • olio d'oliva q.b.
  • sale fino q.b.
  • pepe
  • prezzemolo

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 2 porzioni)

Pubblicità

Cuciniamo

In una padella capiente fate soffriggere l’aglio con un filo d’olio d’oliva. Decidete in base ai vostri gusti se tritare l’aglio finemente o lasciarlo in pezzi grandi per toglierlo a fine cottura.

Imbiondito l’aglio, aggiungete i funghi puliti e tagliati a fettine e fateli saltare a fiamma vivace per una decina di minuti.

Il tempo di cottura varia in base alla tipologia di fungo scelta: per gli champignon 10 minuti sono sufficienti, ma ad esempio i funghi porcini o quelli congelati richiedono un tempo di cottura più lungo.

 

A fine cottura condite i funghi con sale e pepe secondo i vostri gusti.

Ricorda che

  • È importante salare solo a fine cottura, altrimenti i funghi perdono la loro consistenza rilasciando tantissima acqua.

Pubblicità

Spegnete adesso il fuoco e condite ulteriormente con abbondante prezzemolo tritato. I funghi trifolati sono pronti per essere serviti in tavola!

Funghi trifolati - Step 4

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

4.19

16 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti (3)

Scrivi un commento
  • Ivana

    Grazie Benedetta sempre precisa e esaustiva con le tue ricette il cuore si riscalda grazie e ciao

    7 Maggio 2022 Rispondi

  • Francesca

    Si possono usare i funghi in scatola?

    8 Dicembre 2020 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      Ciao Francesca, sì va bene ?

      9 Dicembre 2020 Rispondi

Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

55Winston55

Funghi trifolati

Nessun file caricato Carica la foto

Fatte in casa da voi

Carica una foto e condividi il risultato

Al momento non ci sono immagini delle vostre ricette

Caricate una foto e condividete il risultato

Carica la tua foto

Pubblicità

55Winston55

Funghi trifolati

Torna su