Pesce spada alla palermitana

Stagione
Estate, Primavera
Ingredienti
9
Facilità
facile
Pronto in
40 minuti

Pubblicità

Pesce spada alla palermitana: un piatto tipico gustoso, facile e veloce

 

Il pesce spada alla palermitana è un piatto di mare semplice e saporito tipico della cucina siciliana, una ricetta veloce che ci permette di portare in tavola un secondo speciale che rende giustizia a questo tipo di pesce, senza coprirne il sapore.

Da non confondere con il pesce spada alla siciliana, quelli alla palermitana sono degli squisiti filetti di pesce panati secondo una ricetta veloce e particolare, che prevede olio d’oliva e pangrattato aromatizzati a puntino.

Pubblicità

Nella cucina siciliana capita spesso che il protagonista della ricetta sia il pangrattato, dalla cotoletta alla catanese agli involtini di carne o di pesce, e i nostri filetti di pesce alla palermitana non fanno eccezione. Possiamo comprare il pane grattugiato già pronto oppure prepararlo in casa tritando il pane duro, come facevano le nostre nonne.

La ricetta

La ricetta del pesce spada alla palermitana è davvero molto semplice e si può preparare con il pesce fresco oppure con quello surgelato, che è quello che abbiamo scelto noi. Il segreto per la buona riuscita di questa ricetta è preparare una deliziosa panatura, insaporendo l’olio in padella con aglio, prezzemolo, sale e pepe. Poi si aggiunge il pangrattato e lo si fa tostare mescolando in continuazione.

La particolarità del pesce spada alla palermitana è che, a differenza del normale pesce spada panato, le fette di spada, prima di venire impanate, si passano in un olio aromatizzato con peperoncino, sale, pepe, prezzemolo e limone. Il risultato? Un secondo di pesce saporito e buonissimo, con una panatura croccante con accenni di prezzemolo, aglio, limone e peperoncino: una vera delizia!

pesce spada alla palermitana

Pubblicità

Pesce spada alla palermitana al forno

Noi abbiamo cotto il nostro pesce spada impanato al forno, ma possiamo anche impanare le fette di spada e cuocerle in padella con un po’ di olio. La tradizione, in tal caso, vuole che il pesce cuocia nella stessa padella in cui abbiamo tostato il pangrattato, in modo che si insaporisca bene.

Se prepariamo solo una o due fettine di pesce, consigliamo di cuocerlo in padella, se invece sono tante è preferibile la cottura in forno. In tal modo cuocerà tutto insieme e sarà pronto nello stesso momento. Per la cottura in forno, inoltre, non serve aggiungere altro olio: basta mettere le fettine panate in teglia con la carta forno.

Provate anche voi a preparare il pesce spada alla palermitana seguendo i nostri trucchetti, vedrete che vi piacerà tantissimo!

Preparazione
10 minuti
Cottura
30 minuti
Tempo totale
40 minuti

La nostra cucina

Un libro intimo a cui ho lavorato tanto fatto di ricette e con le vostre storie

Ingredienti

Dosi per persone 4 persone
  • 800 g pesce spada a fette
  • aglio 2 spicchi
  • prezzemolo 1 ciuffo
  • 40 ml olio extravergine di oliva
  • 1 peperoncino
  • 250 g pangrattato
  • 1 limoni per scorza e succo
  • sale fino q.b.
  • pepe q.b.

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 4 persone )

Pubblicità

Cuciniamo

Pesce spada alla palermitana - Step 1

Scaldiamo in una padella spaziosa 20 ml di olio extravergine di oliva, sale e pepe, due spicchi di aglio e un po’ di prezzemolo tritato. Cuociamo a fuoco basso per qualche minuto, fino a quando l’aglio inizierà a dorarsi.

Pesce spada alla palermitana - Step 2

Aggiungiamo il pangrattato e facciamolo tostare per 2-3 minuti mescolando spesso, in modo da non farlo bruciare. Togliamo l’aglio e mettiamo il pangrattato in un piatto.

Pesce spada alla palermitana - Step 3

In un altro piatto mescoliamo 20 ml di olio extravergine di oliva, sale e pepe, un peperoncino tagliato a pezzetti piccoli, la scorza grattugiata e il succo di un limone e il prezzemolo tritato.

Pesce spada alla palermitana - Step 4

Mettiamo le fette di pesce spada nell’olio aromatizzato e condiamole bene da entrambi i lati.

Pubblicità

Pesce spada alla palermitana - Step 5

Passiamo le fettine nel pangrattato tostato e pressiamo leggermente per farlo aderire.

Pesce spada alla palermitana - Step 6

Mettiamo il pesce spada in una teglia coperta di carta forno e cuociamo in forno statico preriscaldato a 180° C per 25 minuti, oppure in forno ventilato a 170° C per lo stesso tempo. Possiamo anche cuocere il pesce spada in padella (va bene la stessa in cui abbiamo tostato il pangrattato) per 4-5 minuti per lato a fiamma media.

Pesce spada alla palermitana - Step 7

Ed ecco pronto il nostro pesce spada alla palermitana, da gustare bello caldo e croccante!

Pesce spada alla palermitana - Step 8

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

5

2 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti

Ancora nessun commento pubblicato.

Pubblicate il primo commento e ditemi se la ricetta vi è piaciuta: mi scrivete e mi fate sapere com’è andata?

Scrivi un commento
Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Buon’Idea

Pesce spada alla palermitana

Nessun file caricato Carica la foto

Fatte in casa da voi

Carica una foto e condividi il risultato

Al momento non ci sono immagini delle vostre ricette

Caricate una foto e condividete il risultato

Carica la tua foto

Pubblicità

Buon’Idea

Pesce spada alla palermitana

Torna su