PIADINA KEBAB SENZA GLUTINE

La ricetta piadina kebab senza glutine è sfiziosa e sana.

Innanzitutto è ricca di verdure fresche e, pollo e salsa allo yogurt la rendono molto saporita.

Semplice e leggera, la piadina kebab senza glutine è perfetta se cerchi qualcosa di gustoso. Inoltre è  adatta all’allergia al nichel e all’intolleranza al lattosio.

  • Tempo Preparazione Tempo di preparazione: 10 min
  • Tempo Cottura Tempo di cottura: 5 min
  • Pronto in Pronto in: 15 min
PIADINA KEBAB SENZA GLUTINE Tempo Preparazione
PIADINA KEBAB SENZA GLUTINE

INGREDIENTI

  • 2 piadine
  • 250 grammi pollo
  • 2 zucchine
  • radicchio
  • valeriana
  • 1 cetriolo
  • 125 grammi yogurt bianco senza lattosio
  • 1 limone
  • q.b. sale fino
  • q.b. olio extravergine d'oliva
  • q.b. paprika
  • q.b. zenzero
  • aglio in polvere

PROCEDIMENTO

  1. Per la piadina kebab, la preparazione principale è la salsa. In una ciotola versa lo yogurt bianco senza lattosio, spezialo con lo zenzero in polvere, l'aglio in polvere e il sale a piacere. Aggiungi il succo di limone in base al gusto che più ti piace, per questo versane poco alla volta assaggiando la salsa per definire il giusto grado di acidità. Infine, con l'aiuto di un cucchiaio, versa un po' di olio nella salsa e mescola abbondantemente in modo che tutti gli ingredienti si amalgamino bene.
  2. Metti da parte la ciotola con la salsa e prendi le fettine di pollo. Con un coltello ben affilato o con una forbice da cucina taglia in piccole strisce la carne. Decidi tu quale dimensione dare ai pezzetti di pollo secondo i tuoi gusti personali. Ora metti la carne in una ciotola, condisci con il succo di limone, lo zenzero, un pizzico di sale e mescola bene il tutto per distribuire il condimento.
  3. Se a casa disponi di una piastra per carne esente da nichel, puoi utilizzare quella, altrimenti andrà bene una padella antiaderente. Disponi il pollo separandone le strisce con una forchetta e inizia la cottura a fuoco medio. Dopo pochi minuti la carne sarà pronta ma non eccedere nei tempi perché rischierebbe di asciugarsi troppo risultando stopposa.
  4. Utilizzando la medesima piastra puoi grigliare le zucchine da inserire nella piadina kebab. Puliscile bene rimuovendo il picciolo e la punta, poi, con l'ausilio di una mandolina, affetta tante fette sottili dello stesso spessore. In questo modo, una volta che andrai a cuocerle, avranno lo stesso tempo di cottura. Griglia le fette per poco tempo sulla piastra ben calda girandole a metà cottura.
  5. Intanto puoi preparare il cetriolo anche se è un ingrediente facoltativo. Puliscilo rimuovendo la buccia e il picciolo, con un coltello taglialo a dischi di circa mezzo centimetro e mettili da parte. Lava il radicchio sotto l'acqua e con le mani sminuzza le foglie secondo la dimensione desiderata. Ora puoi iniziare a comporre la tua piadina kebab.
  6. Sul tagliere stendi prima di tutto la piadina. Prendi la ciotola con la salsa allo yogurt e versacene sopra alcuni cucchiai. Cerca di spalmare uniformemente evitando i bordi.
  7. A questo punto prendi le zucchine grigliate e crea uno strato generoso sopra la salsa. Oltre ad essere molto belle da vedere, donano alla tua piadina un sapore affumicato irresistibile. Inoltre, la loro tipica croccantezza renderà questa ricetta ancora più sfiziosa.
  8. Con le mani, lascia cadere delle foglie di radicchio e alcuni ciuffi di valeriana senza esagerare: sono dei vegetali molto buoni per il loro sapore e per la freschezza, ma se farcisci troppo la piadina non riuscirai a chiuderla.
  9. Se ti piace, puoi aggiungere alcune fette di cetriolo, molto croccanti e piacevoli al palato. Fa in modo che non siano molto grandi, altrimenti sarà difficile piegare o avvolgere la piadina kebab al termine della preparazione. Eventualmente puoi tagliarle a metà.
  10. Adesso è il momento di mettere il pollo tra tutti gli ortaggi già inseriti nella piadina. Sii pure abbondante con i pezzetti di carne, così renderai questo piatto ancora più gustoso. Puoi aggiungere il pollo sia caldo sia freddo, personalmente ti suggerisco di metterlo appena cotto perché è più morbido e molto più piacevole. Inoltre creerà contrasto con la freschezza della verdura e della salsa.
  11. Infine, l'operazione più complicata: richiudere la piadina kebab. Puoi scegliere se piegarla o se arrotolarla su se stessa. Ti consiglio di optare per la prima soluzione se l'hai farcita molto, in questo modo non rischia di rompersi la sfoglia. Qualora scegliessi la piadina senza glutine, potresti avere dei problemi nel richiuderla poiché spesso si spezza, pertanto è più facile tagliarla a metà. Se avanzi della salsa allo yogurt puoi guarnire il tuo kebab alternativo rendendo molto golosa questa semplice ricetta.

Articolo scritto da Polvere di Riso

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!