Torta Angelica

Un dolce lievitato goloso e scenografico, perfetto come dolce natalizio per concludere pranzi e cene, ma ideale anche per una ricca colazione.

Stagione
Tutte le stagioni
Ingredienti
12
Facilità
facile
Pronto in
1 ora e 5 minuti

Pubblicità

Se siete in cerca di dolci per le festività natalizie scenografici e diversi dal solito, ho la ricetta giusta: la torta Angelica! Si tratta di un lievitato dolce dall’impasto simile al pan brioche, che si può farcire in mille modi diversi. L’aspetto è quello di una sorta di ghirlanda molto bella da vedere, che la rende perfetta proprio come dolce natalizio.

Questa mia versione si ispira alla ricetta originale, nata dalla fantasia di due sorelle bolognesi esperte panificatrici. Nella loro ricetta la farcitura è fatta con uvetta e arancia candita, mentre io ho scelto l’abbinamento gocce di cioccolato e noci tritate, che adoro e associo sempre al Natale. Insomma, un dolce ricco e goloso perfetto non solo per il fine pasto dopo pranzi e cene con tutta la famiglia, ma anche da gustare a colazione o come merenda.

Torta Angelica: la ricetta facile per farla in casa

Preparare questa treccia dolce farcita non è per nulla complicato e richiede giusto un po’ di tempo e pazienza, come tutti i dolci lievitati. La prima cosa da fare è naturalmente l’impasto, che io preparo a mano perché adoro “mettere le mani in pasta”, ma chi la preferisce può tranquillamente usare la planetaria. Mettiamo in una ciotola la farina (io ho scelto un mix di farina 00 e farina manitoba in parti uguali) e la mescoliamo con il lievito, in questo caso il Lievito di birra Mastro Fornaio PANEANGELI, una garanzia nella preparazione delle ricette sia dolci che salate che richiedono una lievitazione naturale e lenta.

Pubblicità

Dopodiché, in un’altra ciotola, versiamo gli altri ingredienti: il latte tiepido (ma non caldissimo, mi raccomando), lo zucchero, l’uovo, la Vanillina PANEANGELI perfetta per aromatizzata delicatamente, l’olio di semi e diamo una prima mescolata con una forchetta. Infine iniziamo ad aggiungere e incorporare la farina un po’ alla volta e quando l’impasto sarà consistente, lo trasferiamo sul piano infarinato e continuiamo a lavorarlo con energia, finendo di far assorbire tutta la farina. Quando avremo ottenuto un impasto elastico e omogeneo, lo mettiamo in una ciotola, lo incidiamo a croce, copriamo con pellicola e lo facciamo lievitare per circa due ore, finché avrà raddoppiato di volume.

torta angelica
Torta Angelica

Come farcire e assemblare il dolce

Dopo la prima lievitazione, il nostro impasto è pronto per essere steso e poi farcito. Stendiamolo su un foglio di carta forno infarinato fino a ottenere un rettangolo spesso circa mezzo cm. A questo punto passiamo alla farcitura: per prima cosa spennelliamo tutta la superficie con del burro fuso e poi cospargiamola con dello zucchero. Distribuiamo le golose Gocce di Cioccolato PANEANGELI e le noci tritate, poi pressiamo leggermente con le mani per fissare la farcitura all’impasto.

È arrivato il momento di sfoderare la nostra manualità per creare la treccia di pan brioche: arrotoliamo tutto per il lato lungo, compattiamo il rotolo con le mani e poi tagliamolo a metà sempre per il lato lungo. Intrecciamo tra loro le due parti ed ecco pronta la treccia! Trasferiamola in una teglia da 22-24 cm di diametro, precedentemente unta e infarinata, e sistemiamola a spirale, arrotolata su sé stessa. A questo punto facciamo fare una seconda lievitazione di 30 minuti.

Infine, non ci resta che infornare la nostra torta Angelica e cuocerla a 170 °C per 35 minuti circa se il forno è ventilato, o a 180 °C per lo stesso tempo se usiamo il forno statico.

Pubblicità

Come e quando gustare la torta Angelica

Una volta sfornata e intiepidita, decoriamola con una bella spolverata di Zucchero al Velo PANEANGELI per renderla ancora più carina e scenografica. Dopodiché è pronta per essere portata in tavola e farci fare un figurone con i nostri ospiti! Ma se la serviamo come dolce di Natale, perché non renderla ancora più in tema? Possiamo ad esempio decorarla anche con un bel nastro rosso alla base e qualche ribes e agrifoglio.

Un’altra decorazione perfetta è la ghiaccia reale, da far colare sopra come si fa nei cinnamon rolls. La possiamo usare sia in aggiunta che in sostituzione dello zucchero a velo.


Ora bando alle ciance e vediamo insieme passaggio dopo passaggio come realizzare la nostra golosa torta Angelica. Vi aspetto poi nei commenti per sapere come vi è venuta e se l’avete personalizzata in qualche modo!

Preparazione
30 minuti
Cottura
35 minuti
Tempo totale
1 ora e 5 minuti *

*+ 2 ore e 30 minuti di lievitazione

Il Libro d’Oro

Tutte le mie ricette più amate

Ingredienti

Dosi per persone 8 persone

per l'impasto

  • 550 g farina metà 00 e metà manitoba
  • 7 g lievito di birra disidratato Lievito di birra Mastro Fornaio PANEANGELI
  • 1 uova
  • 150 g zucchero
  • 1 bustina vanillina Vanillina PANEANGELI
  • 90 g olio di semi di girasole
  • 250 ml latte tiepido

per la farcitura

  • 30 g burro fuso
  • 30 g zucchero
  • 125 g gocce di cioccolato Gocce di Cioccolato PANEANGELI
  • 80 g noci tritate

per la decorazione

  • zucchero a velo Zucchero al Velo PANEANGELI

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 8 persone)

Gli utensili di Benedetta

Bilancia digitale

Bilancia da cucina digitale ad alta definizione che tiene 1 grammo di pesata minima, con display LED ripiegabile a scomparsa. Dispone di 3 unità di misura: grammi, once e millilitri, perfetta per misurare con precisione ingredienti solidi e liquidi. Ha una capacità massima di misurazione di 5 kg. Abbinata una ciotola in acciaio inox 18/10 igienico.

€ 19,90 Compra ora

Pennello in silicone 20cm grigio chiaro

Mini pennello da cucina grigio chiaro in silicone alimentare igienico. Utile per ungere teglie e stampi, spennellare e laccare i cibi, inzuppare pan di Spagna e paste biscotto. Lavabile anche in lavastoviglie.

€ 6,00 Compra ora

Pubblicità

Preparazione

Come fare: Torta Angelica

Torta Angelica - Step 1

In una ciotola prepariamo la farina e aggiungiamo il Lievito di Birra Mastro Fornaio PANEANGELI, mescolando bene con le mani.

Torta Angelica - Step 2

In un’altra ciotola versiamo il latte tiepido e lo zucchero.

Torta Angelica - Step 3

Aggiungiamo l’uovo, la Vanillina PANEANGELI, l’olio di semi e iniziamo a mescolare con una forchetta.

Torta Angelica - Step 4

Cominciamo a unire la farina un po’ alla volta, continuando a mescolare.

Torta Angelica - Step 5

Quando l’impasto è diventato consistente, continuiamo a lavorarlo con le mani sul piano infarinato, in maniera energica e usando il palmo della mano, fino a terminare la farina e ottenere una consistenza omogenea ed elastica.

Ricorda che

  • Se occorre aggiungiamo un po’ di farina per regolare la consistenza dell'impasto, ma senza esagerare.
Torta Angelica - Step 6

Sistemiamo l’impasto in una ciotola, incidiamolo a croce, copriamo con pellicola e lasciamolo lievitare fino al raddoppio del volume. Ci vorranno circa 2 ore.

Pillola furba

  • Mettiamo l'impasto a lievitare in un luogo caldo e asciutto, ad esempio il forno spento con la lucina accesa.
Torta Angelica - Step 7

Una volta lievitato, riprendiamo l’impasto e stendiamolo con il mattarello su un foglio di carta forno ben infarinato. Dobbiamo ottenere un rettangolo sui 45×35 cm, dello spessore di circa mezzo cm.

Torta Angelica - Step 8

Spennelliamo tutta la superficie con il burro fuso.

Pubblicità

Torta Angelica - Step 9

Cospargiamo con lo zucchero semolato.

Torta Angelica - Step 10

Distribuiamo le Gocce di Cioccolato PANEANGELI e le noci tritate, poi schiacciamo leggermente con le mani per fissare la farcitura.

Torta Angelica - Step 11

Aiutandoci con la carta forno, arrotoliamo per il lungo e poi compattiamo il rotolo con le mani.

Torta Angelica - Step 12

Tagliamo a metà il rotolo per il lato lungo.

Torta Angelica - Step 13

Intrecciamo tra loro le due parti.

Torta Angelica - Step 14

Trasferiamo la treccia all’interno di una teglia da 24 cm di diametro unta e infarinata, arrotolandola su se stessa, e lasciamola lievitare per altri 30 minuti.

Torta Angelica - Step 15

Trascorsa la seconda lievitazione, inforniamo e facciamo cuocere in forno preriscaldato ventilato a 170 °C per 35 minuti circa, o in forno statico a 180 °C per lo stesso tempo.

Torta Angelica - Step 16

Lasciamo intiepidire il dolce e infine decoriamo con una bella spolverata di Zucchero al Velo PANEANGELI.

Torta Angelica - Step 17

Ecco pronta la nostra golosissima e scenografica torta Angelica, perfetta per le tavole delle Feste!

Consigli

Riguardo la farcitura, possiamo variarla in mille modi, ad esempio usando ricotta e Macedonia Candita Paneangeli, o abbinando le gocce di cioccolato all’uvetta, o ancora utilizzando altra frutta secca al posto delle noci, come la Granella di Nocciole Paneangeli o della granella di mandorle, ma anche un mix di frutta secca tritata. Un’altra farcitura golosa potrebbe essere la marmellata di arance abbinata alle gocce di cioccolato (ma in questo caso non mettiamo né burro né zucchero, perché la marmellata è già zuccherina a sufficienza).

Riguardo invece l’impasto, possiamo utilizzare anche farina 0 e farina manitoba, o solo farina 00 oppure solo manitoba se vogliamo un risultato particolarmente leggero e alveolato.  Se vogliamo un dolce senza glutine, usiamo un mix di farine senza glutine (sempre 550 grammi) e assicuriamoci che gli ingredienti per la farcitura non contengano glutine.

Se vogliamo, possiamo inoltre sostituire nell’impasto l’olio di semi con 110 grammi di burro fuso, mentre per una torta senza lattosio, usiamo un latte e un burro appositi, oppure la margarina al posto del burro.

Possiamo cuocere la nostra torta Angelica anche nella pentola fornetto, facendola quindi a forma di ciambella, mettendola inizialmente sul fornello piccolo a fiamma alta per 10 minuti. Dopodiché abbassiamo la fiamma e facciamola cuocere per altri 25-30 minuti (teniamo presente però che ogni fornello è diverso, quindi controlliamo la cottura).

Conservazione

La torta Angelica si conserva benissimo per diversi giorni: quando è ancora un po’ tiepida mettiamola in un sacchetto per alimenti e si manterrà sofficissima.

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

3.39

231 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti (7)

Scrivi un commento
  • graziellacellgmail-com

    Ho dovuto allungare di molto il tempo di cottura, restava cruda all’interno delle pieghe, ma il risultato è stato strepitoso!

    9 Dicembre 2023 Rispondi

  • Daniela Mattiuzzo

    Buonissima, terminata subito. Ho usato il lievito Paneangeli per dolci lievitati e un mix di frutta secca, mandorle, nocciole e noci tritate. Grazie 😘

    9 Dicembre 2023 Rispondi

  • daniela-forlanotin-it

    come sostituire l’uovo? sono intollerante…

    8 Dicembre 2023 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      Ciao Daniela, puoi non mettere l’uovo e mettere un po’ meno farina 😘

      9 Dicembre 2023 Rispondi

  • maraluce76gmail-com

    Ciao Benedetta!
    Posso cuocere la torta angelica nella pentola fornetto? se sì quanto tempo occorre? grazie

    6 Dicembre 2023 Rispondi

    • maraluce76gmail-com

      grazie mille😊

      12 Dicembre 2023 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      Ciao Mara, puoi cuocerla nella pentola a fornetto mettendola inizialmente sul fornello piccolo a fiamma alta per 10 minuti. Dopodiché abbassa la fiamma e falla cuocere per altri 25-30 minuti, tieni presente però che ogni fornello è diverso, quindi controlla la cottura 😊

      6 Dicembre 2023 Rispondi

Mostra tutti i commenti
Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Benedetta Rossi

Torta Angelica

Nessun file caricato Carica la foto

Fatte in casa da voi

Carica una foto e condividi il risultato

Al momento non ci sono immagini delle vostre ricette

Caricate una foto e condividete il risultato

Carica la tua foto

Pubblicità

Benedetta Rossi

Torta Angelica

Torna su