TORTA MIMOSA ALLE FRAGOLE

La Torta Mimosa alle Fragole è un dolce bello e goloso, ideale da preparare per un compleanno o da proporre in un giorno speciale come l’8 marzo, festa della donna! A dispetto di quello che può sembrare, è una torta facile da preparare perché è costituita da due semplici “basi” della pasticceria, ovvero il pan di spagna e la crema pasticcera. Nel pan di spagna io di solito aggiungo un pizzico di colorante per esaltare il giallo della “mimosa”, mentre la crema pasticcera è resa ancora più golosa dall’aggiunta di panna e mascarpone. A conferire una nota di freschezza alla torta io aggiungo sempre della frutta fresca di stagione, e per la ricetta di oggi ho scelto le fragole! Preparate la torta mimosa alle persone che più amate … sarà un regalo molto gradito!

Per la Torta Mimosa  potete usare la vostra ricetta di crema pasticcera preferita, ma se volete vi lascio la mia ricetta qui!

 

  • Tempo Preparazione Tempo di preparazione: 40 min
  • Tempo Cottura Tempo di cottura: 35 min
  • Pronto in Pronto in: 1h 15 min
TORTA MIMOSA ALLE FRAGOLE Tempo Preparazione
TORTA MIMOSA ALLE FRAGOLE

INGREDIENTI

PER IL PAN DI SPAGNA

  • 150 g. farina
  • 50 g. fecola di patate
  • 150 g. zucchero
  • 5 uova
  • Colorante alimentare giallo q.b.
  • Buccia di 1 limone grattugiata

PER LA BAGNA

  • Mezzo bicchiere d'acqua
  • Mezzo bicchiere di zucchero
  • buccia di 1 limone

PER LA FARCITURA

  • 350 g. crema pasticcera al limone
  • 100 g. mascarpone
  • 250 ml. panna fresca non zuccherata
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo
  • 150 g. fragole
  • succo di mezzo limone
  • 1 cucchiaio di zucchero

DOSI PER PORZIONI

-
+

PROCEDIMENTO

  1. Prepariamo il pan di spagna della torta mimosa. Sgusciate le uova in una ciotola, aggiungete lo zucchero e il colorante giallo e, aiutandovi con uno sbattitore elettrico, montate il tutto per almeno 10 minuti. In questo pan di spagna non è previsto l'utilizzo di lievito, quindi è importante far inglobare alle uova più aria possibile. Vi consiglio di mettere la ciotola a bagnomaria con acqua bollente poiché le uova riscaldate montano al punto di quadruplicare il loro volume, inglobando tantissima aria.Prepariamo il pan di spagna della torta mimosa. Sgusciate le uova in una ciotola, aggiungete lo zucchero e il colorante giallo e, aiutandovi con uno sbattitore elettrico, montate il tutto per almeno 10 minuti. In questo pan di spagna non è previsto l'utilizzo di lievito, quindi è importante far inglobare alle uova più aria possibile. Vi consiglio di mettere la ciotola a bagnomaria con acqua bollente poiché le uova riscaldate montano al punto di quadruplicare il loro volume, inglobando tantissima aria.
  2. Dopo la lavorazione le uova saranno molto spumose e l'impasto quasi "scrivente". Grattugiate adesso la scorza di limone ed incorporate poco per volta la farina e la fecola aiutandovi con un setaccio. Abbiate cura di incorporare le polveri delicatamente con una spatola con il classico movimento dal basso verso l'alto per non smontare le uova. Dopo la lavorazione le uova saranno molto spumose e l'impasto quasi "scrivente". Grattugiate adesso la scorza di limone ed incorporate poco per volta la farina e la fecola  aiutandovi con un setaccio. Abbiate cura di incorporare le polveri delicatamente con una spatola con il classico movimento dal basso verso l'alto per non smontare le uova.
  3. Pronto l'impasto trasferitelo in una tortiera dal diametro di 20 cm rivestita da carta forno o imburrata e infarinata. Infornate il pan di spagna in forno caldo a 180 gradi per 35 minuti, accertandovi comunque della giusta cottura con la classica prova stecchino. Vi consiglio però di non aprire lo sportello del forno nei primi minuti di cottura per non far sgonfiare la torta. Sfornata la torta fatela completamente raffreddare.Pronto l'impasto trasferitelo in una tortiera dal diametro di 20 cm  rivestita da carta forno o imburrata e infarinata. Infornate il pan di spagna in forno caldo a 180 gradi per 35 minuti, accertandovi comunque della giusta cottura con la classica prova stecchino. Vi consiglio però di non aprire lo sportello del forno nei primi minuti di cottura per non far sgonfiare la torta. Sfornata la torta fatela completamente raffreddare.
  4. Prepariamo la bagna. Versate in un pentolino l'acqua, lo zucchero e aggiungete la scorza di limone. Mettete il pentolino sul fuoco e cuocete la bagna giusto il tempo di far sciogliere completamente lo zucchero. Fate completamente raffreddare la bagna prima di utilizzarla.Prepariamo la bagna. Versate in un pentolino l'acqua, lo zucchero e aggiungete la scorza di limone.  Mettete il pentolino sul fuoco e cuocete la bagna giusto il tempo di far sciogliere completamente lo zucchero. Fate completamente raffreddare la bagna prima di utilizzarla.
  5. Prepariamo la crema di farcitura della torta. Montate a neve la panna fredda di frigo con il mascarpone e lo zucchero a velo aiutandovi con uno sbattitore elettrico. Aggiungete alla panna montata la crema pasticcera al limone (ben fredda) ed aiutandovi con una spatola amalgamate il tutto con i classici movimenti dal basso verso l'alto. Prepariamo la crema di farcitura della torta. Montate a neve la panna fredda di frigo con il mascarpone e lo zucchero a velo aiutandovi con uno sbattitore elettrico. Aggiungete alla panna montata la crema pasticcera al limone (ben fredda) ed aiutandovi con una spatola amalgamate il tutto con i classici movimenti dal basso verso l'alto.
  6. La crema di farcitura è pronta!La crema  di farcitura è pronta!
  7. Tagliate a cubetti le fragole e conditele con il succo di limone e lo zucchero. Fatele riposare in frigo una decina di minuti prima di utilizzarle per farcire la torta.Tagliate a cubetti le fragole e conditele con il succo di limone e lo zucchero. Fatele riposare in frigo una decina di minuti prima di utilizzarle per farcire la torta.
  8. Tagliate il pan di spagna ben freddo in 3 strati uguali. Prendete lo stato centrale della torta (ovvero quello senza crosta) e tagliatelo a cubetti di media grandezza. Io rifilo anche i bordi "bruni" del disco per ottenere una "mimosa" completamente gialla. Raccogliete i cubetti di pan di spagna in una terrina ed inumiditeli con un po' di bagna. Tagliate il pan di spagna ben freddo in 3 strati uguali. Prendete lo stato centrale della torta (ovvero quello senza crosta) e tagliatelo a cubetti di media grandezza. Io rifilo anche i bordi "bruni" del disco per ottenere una "mimosa" completamente gialla. Raccogliete i cubetti di pan di spagna in una terrina ed inumiditeli con un po' di bagna.
  9. Componiamo la torta. Bagnate un disco di pan di spagna con abbondante bagna al limone, quindi fate uno strato generoso di crema ed infine distribuite le fragole condite.Componiamo la torta. Bagnate un disco di pan di spagna con abbondante bagna al limone, quindi fate uno strato generoso di crema ed infine distribuite le fragole condite.
  10. Richiudete il tutto con l'altro disco di pan di spagna, inumidite anch'esso con abbondante bagna, quindi ricoprite tutta la torta, compresi i bordi, con uno strato di crema. Distribuite adesso tutta la mimosa sulla torta cercando di non "schiacciarla"; la crema si comporterà da "collante" facilitando molto la procedura. Richiudete il tutto con l'altro disco di pan di spagna, inumidite anch'esso con abbondante bagna, quindi ricoprite tutta la torta, compresi i bordi, con uno strato di crema. Distribuite adesso tutta la mimosa sulla torta cercando di non "schiacciarla"; la crema si comporterà da "collante" facilitando molto la procedura.
  11. Io ho abbellito la torta con una piccola decorazione a forma di fiore, realizzata con alcune fragoline. Servite la torta in tavola ben fredda di frigo! Io ho abbellito la torta con una piccola decorazione a forma di fiore, realizzata con alcune fragoline. Servite la torta in tavola ben fredda di frigo!

Articolo scritto da 55winston55

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su TORTA MIMOSA ALLE FRAGOLE

  • valeria - 17 Aprile 2019 1:23

    ciao! per 10 persone la teglia quanto dovrebbe misurare??

    • 55Winston55
      55Winston55 - 17 Aprile 2019 9:30

      Ciao Valeria! Questa torta per 10 persone dovrebbe bastare, ovviamente dipende anche dall’appetito dei tuoi commensali 🙂

  • Nunzia - 3 Aprile 2019 3:13

    Ciao benedetta. Per 20 persone mi consigli una teglia da 28 cm e 10 uova? Grazie

    • Benedetta Rossi
      Benedetta - 5 Aprile 2019 14:38

      Ciao Nunzia va benissimo 🙂

  • Paola - 17 Marzo 2019 21:44

    L’ho fatta oggi per i miei ospiti a pranzo. É davvero buona, la crema golosissima. In realtà l’ho farcita ieri sera ed è stata una buona idea perché era ben inzuppata e compatta

    • 55Winston55
      55Winston55 - 18 Marzo 2019 17:16

      Benissimo Paola! 🙂

  • Donatella - 8 Marzo 2019 13:33

    Non è possibile sostituire il mascarpone?

    • Benedetta Rossi
      Benedetta - 8 Marzo 2019 18:53

      Puoi usare anche panna e yogurt Donatella 🙂

  • Gigliola - 23 Marzo 2018 21:01

    al posto del colorante giallo si può usareclo zafferano ?

    • 55Winston55
      55Winston55 - 19 Aprile 2018 15:02

      Ciao Gigliola, meglio usare della curcuma che ti darà il colore senza apportare nessun gusto 🙂

    • 55Winston55
      55Winston55 - 19 Aprile 2018 17:56

      Sì Gigliola … giusto un pizzico di zafferano è più che sufficiente! 🙂

  • Sonia - 8 Marzo 2018 21:04

    Ciao ma come si prepara la crema pasticcera al limone?

    • 55Winston55
      55Winston55 - 19 Aprile 2018 15:04

      Ciao Sonia, nel sito trovi più di una versione di crema pasticcera 🙂

    • 55Winston55
      55Winston55 - 19 Aprile 2018 17:58

      Qui sul blog “fatto in casa da Benedetta” troverai almeno 4 – 5 ricette differenti! 🙂

  • Nicole Eridano - 5 Marzo 2018 8:25

    Ciao Benedetta, ho uno stampo da 23 posso aggiungere mezza bustina di lievito per farla alzare? Considera che userò farina senza glutine. Grazie mille se vorrai rispondermi. Nicole

    • 55Winston55
      55Winston55 - 19 Aprile 2018 17:59

      se monti molto bene le uova (per 10 minuti) puoi anche metterne solo 1 cucchiaino! 🙂