COME SCEGLIERE LA TORTIERA GIUSTA

Crostate, ciambelloni e torte sono tra i dolci più golosi da preparare, magati per un’occasione speciale in famiglia. Ma per ciascuno di loro è fondamentale usare la tortiera giusta. E non sempre è così semplice districarsi tra le varie tipologie, dimensioni e materiali disponibili in commercio. Hai a disposizione una buona serie di teglie in dispensa? Sei fortunata, ti basterà imparare a scegliere quella più adatta a ogni ricetta.

Non necessariamente, però, abbiamo tutti i tipi di tortiera a nostra disposizione. Per questo è utile conoscerne i modelli per un acquisto mirato a seconda delle nostre esigenze di cucina. In alternativa, possiamo di volta in volta adattare le dosi in base alle porzioni che dobbiamo portare in tavola. Vediamo, dunque, come scegliere la tortiera giusta.

 

Tipologie di tortiera: con o senza cerniera?

La tortiera è lo strumento più prezioso per cucinare la maggior parte delle torte. Al supermercato, come nei negozi specializzati, ti sarai resa conto che ne esistono davvero decine e decine di tipi. Di forma circolare, rettangolare o quadrata, si distinguono innanzitutto tra quelle con la cerniera e quella senza. Le prime sono caratterizzate da un fondo che si può estrarre e dalla cerniera lungo il bordo che agevola l’estrazione.

Anche l’altezza può variare: per esempio, se devi cucinare una crostata opta per una tortiera tonda piuttosto bassa. Se, invece, decidi di cucinare preparati con il pan di spagna scegli una tortiera con i bordi alti. Ovviamente, se la scelta poi ricade sulla ciambella avrai bisogno della tortiera con il buco centrale!

Materiali tradizionali e innovativi

Oltre alla tipologia, un altro criterio per scegliere la tortiera giusta è valutarne il materiale. Le tortiere tradizionali – quelle delle nostre nonne per intenderci – sono generalmente in alluminio, acciaio inox o ferro stagnato. Si tratta, infatti, di materiali con una buona conducibilità di calore che riscaldano gli impasti in maniera omogenea. In questo caso, però, bada bene a ungere e infarinare tutta la superficie per evitare che la torta si attacchi. Sono la soluzione ottimale per crostate e plum-cake.

Tuttavia, oggi, sono molto diffusi anche gli stampi antiaderenti, quelli in ceramica (i più pesanti) e soprattutto quelli in silicone. Questo è il materiale più nuovo utilizzato ampiamente in cucina: è pratico, lavabile, leggero e malleabile. Inoltre, può passare tranquillamente dalle temperature più  basse del freezer a quelle alte del forno ed è lavabile in lavastoviglie. È la scelta adatta per preparare dolci morbidi e al cucchiaio, quiche, ciambelle e biscottini dalle forme più divertenti.

 

La misura giusta per ogni preparazione

Eccoci quindi nella nostra cucina con l’impasto pronto per il forno: come scegliere la tortiera con le misure giuste? Considera per prima cosa quante porzioni, ovvero quante persone dovrai servire. Fatto questo, puoi tenere in considerazione che il rapporto diametro/numero di persone è più o meno il seguente:

  • 17 cm di diametro per 6 persone/porzioni
  • 20 cm di diametro per 8 persone/porzioni
  • 22 cm di diametro per 10 persone/porzioni
  • 24 cm di diametro per 12 persone/porzioni
  • 26 cm di diametro per 14 persone/porzioni

E così via.

 

Se la tortiera non è rotonda…

Ovviamente è possibile che tu stia usando una teglia non tonda. Se la ricetta ci informa sul diametro della tortiera rotonda da usare, basta riportarne l’area per trovare le misure corrispondenti alle altre forme. Per esempio, se viene richiesta una tortiera del diametro pari a 20 cm, la sua area sarà: 10 cm (il raggio) x 10 cm x 3,14. Quindi, 314 cm2.

Ti basterà trovare una teglia rettangolare o quadrata che abbia un’area simile perché sia perfetta per il tuo dolce. Questo è lo schema generale:

  • 20 cm di diametro corrispondono a una teglia rettangolare 20 x 16 cm e a una teglia quadrata con lato di 18 cm
  • 22 cm di diametro corrispondono a una teglia rettangolare 22 x 17 cm e a una teglia quadrata con lato di 19,5 cm
  • 24 cm di diametro corrispondono a una teglia rettangolare di 24 x 19 cm e a una teglia quadrata con lato di 21 cm

Un po’ di matematica non guasta, neanche in cucina!

Articolo scritto da Redazione

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su COME SCEGLIERE LA TORTIERA GIUSTA

  • Carmela - 12 novembre 2017 19:20

    Sei veramente brava,perché con la tua semplicità nell’eseguire e spiegare le ricette dai la possibilità anche a chi non è pratiico in cucina.Poi mi piace il fatto che usi prodotti semplici e facili da trovare in commercio,in più le tue ricette riescono e sono super buone.Grazieeeeee

    • La Redazione
      La Redazione - 13 novembre 2017 8:49

      Ciao Carmela, grazie, propongo sempre ricette che tutti possiamo fare a casa 🙂