Come funziona la mia friggitrice ad aria: risposte a tutti i dubbi

Come funziona la mia friggitrice ad aria: risposte a tutti i dubbi

Pubblicità

La nostra friggitrice ad aria sta andando a ruba e non posso che esserne felice. Anche perché, in generale, questo tipo di elettrodomestico permette davvero di preparare un’infinità di ricette risparmiando tempo, fatica e anche olio! A volte però mi scrivete qualche piccolo dubbio sul suo funzionamento e sull’utilizzo. Allora sapete cosa facciamo? Rispondo a tutte le domande che mi avete fatto e spiego tutto nel dettaglio, così potrete usare al meglio questo prezioso apparecchio!

Dimensioni e capienza

Quanto misura la friggitrice ad aria di Benedetta? Ecco una delle vostre domande più frequenti. Le misure esterne sono: larghezza 31,2 cm; altezza 32,2 cm e profondità 36,3 cm. Il cestello ha una capienza massima di 6,5 litri, quindi si possono preparare tranquillamente 4-6 porzioni e inserire teglie con diametro fino a 23 cm.  

A cosa serve la griglia

All’interno della friggitrice ad aria, che abbiamo sviluppato in collaborazione con Kasanova, c’è una griglia. Permette all’aria di circolare in modo ottimale e quindi garantisce una cottura omogenea. Stessa cosa dicasi per i gommini posizionati in corrispondenza dei quattro vertici: non bisogna toglierli, in quanto servono a mantenere stabile la griglia.

Quando arriva il momento di lavarla, si toglie semplicemente infilando le dita nei due fori centrali e tirando verso l’alto. A proposito: si può anche lavare in lavastoviglie, ma io consiglio di procedere a mano con il semplice detersivo per piatti. Riposizionarla è facilissimo: c’è una freccia che deve corrispondere alla parte posteriore del cestello, quindi aiuta a seguire il verso giusto.

Vi svelo un trucco furbo: per evitare che gli alimenti grassi in cottura sprigionino fumo (pensiamo alle salsicce e alle costine, ad esempio), basta prima versare mezzo bicchiere d’acqua nel cestello stesso. L’acqua, in altre parole, non deve neppure arrivare all’altezza della griglia. Stiamo parlando di una quantità minima, ma sufficiente a impedire che i grassi tocchino il fondo caldo dell’apparecchio. Provate!

Pubblicità

Si può usare la carta forno?

Sì, nella friggitrice ad aria possiamo anche usare la comune carta forno. Anche se non è il massimo della comodità, perché dobbiamo prima tagliarla perfettamente a misura per evitare che svolazzi e possibilmente fare dei piccoli buchi per favorire la circolazione dell’aria.

La buona notizia è che abbiamo realizzato dei fogli di carta forno specifici: quadrati, già ritagliati e forati. Anzi, c’è anche un kit composto inoltre da fogli quadrati un po’ più grandi e fogli rotondi, con i bordi più alti. Qualunque sia la ricetta, quindi, avremo quello giusto! Ne approfitto per ricordare che nella friggitrice ad aria possono essere inserite tutte le teglie adatte al forno, da quelle classiche in metallo a quelle usa e getta in alluminio.

Le funzioni pre-impostate

Vediamo adesso come cucinare nella mia friggitrice ad aria. Tanto per cominciare, ci sono ben 12 funzioni pre-impostate, tra cui pesce, arrosto, patatine, verdure. A ciascuna di esse corrisponde un tasto luminoso sul display touch: le scritte sono in italiano, per cui è semplicissimo trovare quella che ci serve.

Si mettono gli alimenti nel cestello, si seleziona il relativo programma di cottura, poi si preme il tasto avvia e il gioco è fatto! Parte subito il timer e a metà cottura un avviso acustico ci ricorda di girare il cibo dall’altra parte.

Come si usa la funzione manuale

Nella maggior parte dei casi, io uso la funzione manuale perché permette di scegliere sia la temperatura – la nostra friggitrice arriva fino a 200 gradi in pochi minuti – che il tempo. Quindi è personalizzabile! Come fare? Anche questa è un’operazione facilissima.

Partiamo scegliendo una delle funzioni pre-impostate, per esempio arrosto, che cuoce a 200 gradi per 25 minuti. Ipotizziamo di voler cuocere, invece, a 180 gradi per 15 minuti. Quando appare l’indicazione della temperatura, non dobbiamo far altro che abbassarla usando il tasto (cioè meno, sulla destra). Dopo di che, selezionando il tasto tempo, passiamo ai minuti. E facciamo come prima, cioè diminuiamo utilizzando il tasto . Naturalmente, per aumentare si segue lo stesso procedimento ma si ricorre al tasto +. Infine, come sempre, si schiaccia il testo avvia.

Pubblicità

Pre-riscaldamento: sì o no?

La funzione preriscaldamento parte in automatico, però possiamo anche toglierla. Prima di premere avvia, selezioniamo il tasto preriscaldamento ed ecco fatto. Ma quando serve questa funzione e quando no? Per i piatti più semplici, per esempio le patatine o il pesce, io non la utilizzo. Diciamo che risulta di grande aiuto quando si tratta di ricette che richiedono tempi molto precisi, per esempio quelle dei lievitati.

Ricordate solo che, se il preriscaldamento è attivato, il timer parte dopo un po’ per ovvi motivi; se lo togliamo, il conteggio parte subito.

La luce interna: una grande comodità

Uno dei maggiori pregi di questa friggitrice ad aria è il doppio vetro presente sul cestello, grazie al quale possiamo controllare come procede la cottura dei nostri piatti. E per vedere meglio, è possibile accendere la lampadina interna tramite il tasto su cui è raffigurata proprio una lampadina. La luce si spegne da sola dopo un paio di minuti.

Come pulire la mia friggitrice ad aria

In tanti mi chiedete se sia possibile lavare il cestello della friggitrice ad aria nella lavastoviglie: non c’è un divieto assoluto, ma è preferibile evitare. Altrimenti il doppio vetro, nel giro di poco tempo, finirebbe per diventare opaco. Vi assicuro che il cestello si lava a mano (come la griglia, del resto) in pochi minuti e senza nessuna fatica!

Per pulire la parte interna dell’apparecchio, serpentina compresa, basta invece usare un panno umido. Per la parte esterna, eventualmente si può anche aggiungere un po’ di sgrassatore.

Pubblicità

Pubblicità

Commenti (3)

Scrivi un commento
  • Simona

    Ciao Benedetta, volevo sapere se la tua friggitrice ha la doppia resistenza.
    Grazie

    26 Gennaio 2024 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      Ciao Simona, ha 1 resistenza 👍

      26 Gennaio 2024 Rispondi

  • Ivana

    Ciao Benedetta,ho appena comprato la tua friggitrice,ti volevo chiedere se la griglia bisogna usarla sempre o solo in determinate ricette.
    Grazie e complimenti,segui sempre le tue fantastiche ricette
    Ivana

    20 Dicembre 2023 Rispondi

Pubblicità

Benedetta Rossi

Come funziona la mia friggitrice ad aria: risposte a tutti i dubbi

Torna su