Cannoli fritti

Quando abbiamo voglia di qualcosa di goloso, i cannoli fritti sono un’ottima soluzione, sia a Carnevale che tutto l’anno a colazione!

Stagione
Tutte le stagioni
Ingredienti
13
Facilità
facile
Pronto in
40 minuti

Pubblicità

Quando ho voglia di qualcosa di goloso e sfizioso, i cannoli fritti sono un’ottima soluzione. Come tutti i dolci fritti mi fanno pensare al Carnevale, anche se li mangio volentieri tutto l’anno perché si prestano per essere portati in tavola a tutte le ore e in mille occasioni!

Cannoli fritti ripieni: la ricetta facile

Un cannolo fritto è perfetto come spuntino spezzafame a metà mattina o per concludere in bellezza un pranzo o una cena. Il bello dei cannoli fritti ripieni è che cambiando la farcitura si possono realizzare mille combinazioni di sapori che si adattano a tutti i gusti.

Io ho preparato un impasto a mano con farina, lievito, uova, zucchero, olio di semi, latte, vanillina e scorza d’arancia. Se volete usare la planetaria, va benissimo: risparmierete tempo ed energia.

Questi dolci fritti a doppia lievitazione richiedono un po’ di pazienza e tempo, quindi organizziamoci per bene. Dobbiamo lavorare l’impasto per un po’ prima di metterlo a lievitare al caldo in una ciotola. Durante questa prima lievitazione, che dura circa un paio d’ore, il volume deve raddoppiare per permetterci di ottenere cannoli brioche fritti perfetti.

Pubblicità

Una volta che l’impasto è lievitato, dare forma ai cannoli è davvero facilissimo: si usano gli stampi appositi per arrotolare delle strisce di impasto. A quel punto dobbiamo procedere con la seconda lievitazione, che dura una ventina di minuti, giusto il tempo di lavare la ciotola e cominciare a preparare tutto per la frittura.

I cannoli si tuffano nell’olio ben caldo e devono friggere per qualche minuto, fino a essere ben dorati su tutti i lati. Si scolano e si passano nello zucchero. Per poter rimuovere gli stampi senza rischiare di rovinare i cannoli o bruciarci, aspettiamo che si intiepidiscano.

cannoli fritti ripieni
Cannoli fritti

Cannoli fritti: come farcirli

Io ho preparato i miei cannoli alla crema fritti in due gusti: con crema al cioccolato, per i più golosi, e con crema pasticcera, per un sapore più classico. Possiamo farcirli anche con altre creme: la chantilly, la crema al caffè, la crema di pistacchio. Oppure la panna montata e tutto ciò che ci viene in mente.

Io ho decorato i miei cannoli alla crema solo con zucchero semolato, ma si potrebbe mettere un po’ di granella di nocciole, di cioccolato o pistacchio sui ciuffi di farcitura che spuntano dai lati.

Pubblicità

Consigli furbi

Possiamo portarci avanti e preparare i cannoli fritti in due tempi: prepariamo l’impasto, lo facciamo lievitare, formiamo i cannoli e li congeliamo. Quando poi ci servono, li facciamo scongelare, diamo il via alla seconda lievitazione e poi li friggiamo. Consiglio di toglierli dal congelatore la mattina per cuocerli la sera.

Se non vogliamo friggere, possiamo cuocerli in forno per 20 minuti a 170-180°C. Io li preferisco fritti, ma anche i cannoli al forno sono buonissimi.

Che ne dite di provare anche voi a casa? Fatemi sapere come li avete farciti e come vi sono venuti!

Preparazione
30 minuti
Cottura
10 minuti
Tempo totale
40 minuti *

*+ 2 ore e 20 minuti di lievitazione

Benvenuti in casa mia!

Tante ricette facili e consigli semplici per risparmiare in cucina e in casa

Ingredienti

Dosi per cannoli 10 cannoli

per l'impasto

  • 275 g farina 00
  • 275 g farina manitoba
  • 7 g lievito di birra disidratato
  • 2 uova
  • 200 ml latte tiepido
  • 60 g zucchero
  • 75 g olio di semi di girasole
  • ½ arance la scorza grattugiata
  • 1 bustina vanillina

per farcire e decorare

  • crema pasticcera q.b.
  • crema pasticcera al cioccolato q.b.
  • zucchero semolato q.b.

per friggere

  • olio di semi per friggere q.b.

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 10 cannoli)

in alternativa

  • Per la farcitura, usiamo pure le nostre creme preferite.

Pubblicità

Preparazione

Come fare: Cannoli fritti

Cannoli fritti - Step 1

Uniamo in una ciotola il lievito di birra disidratato, la farina e due cucchiaini (circa 10 grammi) di zucchero per attivare la lievitazione, mescolando bene con le mani.

Cannoli fritti - Step 2

In un’altra ciotola uniamo il latte tiepido e lo zucchero (60 grammi), l’olio, le uova, la buccia d’arancia grattugiata e la vanillina.

Cannoli fritti - Step 3

Aggiungiamo ai liquidi la farina, poco alla volta, e continuiamo a mescolare.

Cannoli fritti - Step 4

Quando avremo ottenuto un impasto consistente, trasferiamolo sul piano e lavoriamolo fino a quando diventa elastico e morbido.

Cannoli fritti - Step 5

Riponiamo la palla di impasto in una ciotola, incidiamo una bella croce, chiudiamo con pellicola e lasciamo lievitare al caldo. Il volume deve raddoppiare e ci vorranno un paio d’ore.

Cannoli fritti - Step 6

Stendiamo l’impasto con il mattarello per formare un rettangolo spesso circa 1,5 centimetri.

Cannoli fritti - Step 7

Con una rotella per pizza o un coltello, tagliamo delle strisce larghe un centimetro.

Pubblicità

Cannoli fritti - Step 8

Arrotoliamo l’impasto intorno a degli stampi per cannoli.

Cannoli fritti - Step 9

Sistemiamoli in una teglia ricoperta di carta forno, copriamo con la pellicola e facciamo lievitare per altri 20 minuti.

Cannoli fritti - Step 10

Friggiamo in olio ben caldo fino a doratura, girandoli di tanto in tanto con una pinza.

Cannoli fritti - Step 11

Scoliamo i cannoli su carta assorbente per qualche attimo e appena si raffreddano un pochino, sfiliamo gli stampi e poi passiamoli subito nello zucchero.

Cannoli fritti - Step 12

Farciamo i nostri cannoli fritti con le creme che abbiamo scelto.

Cannoli fritti - Step 13
Cannoli fritti - Step 14

Ed ecco pronti i cannoli fritti farciti! Una vera bontà!

Cannoli fritti - Step 15

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità

Benedetta Rossi

Cannoli fritti

Torna su