Charlotte di Natale

Un dessert senza cottura goloso e scenografico, a base di savoiardi e farcito con una deliziosa crema alla vaniglia. Perfetto da servire sulle tavole natalizie!

Stagione
Inverno
Ingredienti
14
Facilità
standard
Pronto in
45 minuti

Pubblicità

Natale: tempo di riunioni familiari, regali, tavole imbandite e… dolci scenografici e golosissimi! Come forse sapete, io adoro preparare dolci tutto l’anno, ma soprattutto per le festività natalizie mi piace creare dessert che siano allo stesso tempo facili da replicare ma anche belli e scenografici come si addice ai dolci natalizi. Proprio come la Charlotte di Natale che vedremo insieme in questa ricetta: una torta charlotte “vestita a festa”, fatta con una base di savoiardi e una farcitura di deliziosa crema alla vaniglia. E ovviamente una decorazione a tema, con panna montata e ribes rossi, sempre perfetti nei dolci di Natale!

Torta Charlotte: la versione natalizia con crema chantilly alla vaniglia

La protagonista di questo dessert senza cottura è la crema di farcitura, una crema alla vaniglia delicata e profumatissima, che si prepara partendo da una crema pasticcera aromatizzata appunto con la vaniglia (io ho usato la Vaniglia in Bacca Paneangeli, che profuma in maniera naturale e delicata) alla quale aggiungeremo – una volta che si sarà completamente raffreddata – la panna montata insieme allo zucchero a velo (io ho utilizzo lo Zucchero al Velo Paneangeli).

Mi raccomando: dovremo mescolare crema e panna montata solo una volta che la crema sarà fredda e usando una spatola, facendo attenzione a non smontare la panna. In ultimo, dovremo incorporare alla crema la gelatina che avremo fatto prima ammollare in acqua e poi sciolto in un pentolino (io ho utilizzato la Gelatina in Fogli Paneangeli): servirà a farla addensare. Il risultato finale sarà una crema chantilly alla vaniglia dalla consistenza vellutata e davvero buonissima!

Charlotte di Natale
Charlotte di Natale

Come assemblare la Charlotte di Natale

Pronta la crema, non ci resta che assemblare il nostro dessert natalizio. Prendiamo un bel piatto da portata e sistemiamoci sopra l’anello di una tortiera da 24 cm di diametro. Disponiamo quindi i savoiardi in verticale lungo tutto l’anello, dopo averli spuntati a un’estremità, in modo da farli poggiare più stabilmente. Sistemiamo dei savoiardi anche sul fondo e a questo punto prepariamo al volo una bagna di acqua e rum per inzuppare quelli sul fondo, ma senza esagerare.

Ora possiamo farcire: versiamo dentro metà della crema alla vaniglia e arricchiamola con dei ribes. Poi facciamo un secondo strato di savoiardi inzuppati di bagna e versiamo sopra l’altra metà di crema, livellandola. A questo punto la nostra torta Charlotte, prima di essere decorata, deve riposare in frigo per almeno tre ore. Io per la decorazione ho scelto di fare dei cuffetti di panna montata e dare colore con dei ribes. Come tocco finale, una bella spolverata di zucchero a velo!

Pubblicità

Consigli per sostituzioni e varianti

La crema di farcitura possiamo personalizzarla e arricchirla in tanti modi: possiamo ad esempio aggiungere delle gocce di cioccolato, oppure dei canditi o dell’uvetta. Possiamo anche decidere di fare una crema bigusto, aggiungendo a metà della crema ancora calda due cucchiai di cacao amaro e mescolando bene per farlo sciogliere.

E sapete che la crema pasticcera si può anche preparare al microonde? Date uno sguardo alla ricetta della mia crema pasticcera al microonde! Per la crema io ho usato 50 grammi di amido di mais, ma possiamo sostituirlo con la stessa quantità di fecola di patate (o con 70 grammi di farina, se il dolce non è destinato a qualcuno con intolleranza al glutine).

In alternativa alla gelatina in fogli possiamo usare l’agar agar, un gelificante di origine vegetale (per il corretto utilizzo, leggiamo le indicazioni che troviamo nella confezione). Mentre se non vogliamo usare nessun tipo di gelificante, possiamo tenere la nostra torta in freezer e servirla come semifreddo.

Riguardo la bagna, se non vogliamo farla alcolica possiamo usare il latte, il latte al cioccolato, il succo di frutta che preferiamo, oppure una bagna di acqua e zucchero aromatizzata.

Per quanto riguarda la base della nostra Charlotte di Natale, volendo si possono sostituire i savoiardi con il pandoro. Una scelta utile soprattutto se ci ritroviamo con un pandoro in più che pensiamo di non consumare. Ricaviamo dal pandoro 3-4 fette abbastanza spesse tagliandolo in orizzontale; una fetta la usiamo come base e le altre le tagliamo in 4 parti per ricavare tanti spicchi che metteremo in verticale lungo l’anello della tortiera. Ed ecco pronto il “guscio” della nostra Charlotte di pandoro!

Pubblicità

Per la decorazione, i ribes si possono sostituire con i frutti di bosco, con le gocce di cioccolato, con del torroncino sbriciolato, con l’uvetta o i canditi: spazio alla fantasia e ai gusti di ciascuno!

Ci occorre un dessert senza glutine? Visto che la crema di farcitura è già senza glutine perché non contiene farina (ho infatti utilizzato l’Amido di Mais Paneangeli), dovremo semplicemente usare per la base dei savoiardi senza glutine.

Per ottimizzare i tempi, soprattutto se pensiamo di preparare questa torta Charlotte per la viglia o per il pranzo di Natale e quindi abbiamo tante portate da cucinare, possiamo prepararla in anticipo, anche il giorno prima, e tenerla in frigo coperta con pellicola. Poco prima di servirla, la decoriamo.


Allora che ne dite, prepariamo insieme la mia Charlotte di Natale? Vediamo subito passo passo come procedere e poi scrivetemi nei commenti che ne pensate e se avete qualche suggerimento sulla ricetta!

Preparazione
45 minuti
Cottura
-----
Tempo totale
45 minuti *

*+ 3 ore di riposo in frigo

Benvenuti in casa mia!

Tante ricette facili e consigli semplici per risparmiare in cucina e in casa

Ingredienti

Dosi per persone 8 persone
  • 300 g savoiardi

per la crema alla vaniglia

  • 2 uova
  • 500 ml latte
  • 150 g zucchero
  • 50 g amido di mais Amido di Mais PANEANGELI
  • 1 bacca di vaniglia Vaniglia in Bacca PANEANGELI
  • 500 ml panna fresca
  • 50 g zucchero a velo Zucchero al Velo PANEANGELI
  • 6 g gelatina in fogli Gelatina in Fogli PANEANGELI

per la bagna

  • acqua q.b.
  • rum q.b.

per la decorazione

  • ribes rossi + q.b. per farcitura
  • panna montata q.b.
  • zucchero a velo Zucchero al Velo PANEANGELI, q.b.

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 8 persone)

Pubblicità

Preparazione

Come fare: Charlotte di Natale

Charlotte di Natale - Step 1

Partiamo dalla crema alla vaniglia: in un pentolino versiamo il latte e aggiungiamo i semi della Vaniglia in Bacca Paneangeli. Facciamo scaldare sul fuoco.

Charlotte di Natale - Step 2

Intanto in un’altra pentola rompiamo le uova, aggiungiamo lo zucchero e l’Amido di Mais Paneangeli e mescoliamo tutto con una frusta.

Charlotte di Natale - Step 3

Quando il latte è caldo, ma non bollente, versiamolo a filo sulle uova, mescolando con la frusta.

Charlotte di Natale - Step 4

Riportiamo sul fuoco per far addensare la nostra crema, senza smettere di mescolare.

Charlotte di Natale - Step 5

Una volta pronta, facciamo raffreddare la crema completamente coprendola con pellicola a contatto.

Charlotte di Natale - Step 6

Nel frattempo prendiamo i savoiardi e spuntiamone un’estremità.

Charlotte di Natale - Step 7

Appoggiamo l’anello di una tortiera da 24 cm di diametro su un piatto da portata e sistemiamo lungo l’anello, in verticale, i savoiardi con la parte spuntata poggiata sul piatto.

Charlotte di Natale - Step 8

Posizioniamo anche i savoiardi sul fondo, a creare la base della nostra torta.

Charlotte di Natale - Step 9

Inzuppiamo leggermente i savoiardi della base con una bagna di acqua e rum, utilizzando un pennello.

Charlotte di Natale - Step 10

Mettiamo la Gelatina in Fogli Paneangeli in ammollo in acqua fredda.

Pubblicità

Charlotte di Natale - Step 11

Intanto in una ciotola montiamo la panna.

Charlotte di Natale - Step 12

Aggiungiamo lo Zucchero al Velo Paneangeli e mescoliamo con le fruste elettriche per amalgamarlo.

Charlotte di Natale - Step 13

Quando la crema si è del tutto raffreddata, uniamo ¾ della panna montata alla crema e mescoliamo delicatamente con una spatola, con movimenti dal basso verso l’alto (teniamo da parte ¼ di panna per la decorazione finale).

Charlotte di Natale - Step 14

In un pentolino sul fuoco facciamo sciogliere la gelatina insieme a un paio di cucchiaini di acqua, e poi uniamola alla crema, mescolando bene.

Charlotte di Natale - Step 15

Ora versiamo metà della crema sulla base, livellandola, e aggiungiamo dei ribes.

Charlotte di Natale - Step 16

Facciamo un altro strato di savoiardi inzuppati di bagna.

Charlotte di Natale - Step 17

Infine versiamo la crema rimanente e poi lasciamo riposare il dolce in frigo per almeno 3 ore.

Charlotte di Natale - Step 18

Trascorso il tempo, possiamo decorare la torta: io ho fatto dei ciuffetti di panna montata lungo il bordo esterno, con una sac à poche con punta a stella. Poi ho messo dei ribes al centro della crema di farcitura.

Charlotte di Natale - Step 19

Infine ho spolverizzato con un po’ di Zucchero al Velo Paneangeli e messo un bel nastro rosso intorno alla torta.

Charlotte di Natale - Step 20

La nostra golosa e scenografica Charlotte di Natale è pronta da gustare! Faremo un figurone!

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

4.19

42 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti (9)

Scrivi un commento
  • Patrizia Banfi

    La foto di Patrizia Banfi

    Grazie Benedetta con le tue ricette faccio sempre un figurone.

    30 Dicembre 2022 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      Grazie mille a te per la foto, Patrizia ❤️

      2 Gennaio 2023 Rispondi

  • Cleo

    La foto di Cleo

    Tanti auguri a tutti🤗🥰❄❄

    24 Dicembre 2022 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      Tanti auguri ❤️

      27 Dicembre 2022 Rispondi

  • Benedetta Rossi

    Ciao Tiziana, puoi sostituire l’amido di mais con la stessa dose di fecola di patate 👍

    19 Dicembre 2022 Rispondi

  • Stefania

    La foto di Stefania

    Non ho trovato il ribes, ho messo i lamponi…prove generali x il natale…grazie benny❤🤩🥰😘

    10 Dicembre 2022 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      È venuta proprio bene, Stefania ❤️

      10 Dicembre 2022 Rispondi

  • Ilaria

    La foto di Ilaria

    La mia charlotte natalizia ho sostituito i ribes con le gocce di cioccolato

    8 Dicembre 2022 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      Super golosa! ❤️

      9 Dicembre 2022 Rispondi

Mostra tutti i commenti
Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Benedetta Rossi

Charlotte di Natale

Nessun file caricato Carica la foto

Pubblicità

Benedetta Rossi

Charlotte di Natale

Torna su