Uova alla benedict

Le uova alla Benedict sono una ricetta americana molto gustosa, preparata con uova in camicia, bacon, pane tostato e salsa olandese.

Stagione
Tutte le stagioni
Ingredienti
12
Facilità
standard
Pronto in
20 minuti

Pubblicità

Le uova alla Benedict sono una ricetta molto gustosa che viene dagli Stati Uniti. Qui, infatti, si trovano sempre nei brunch della domenica, ma anche servite per la normale colazione, perché sono veramente saporite e soddisfacenti! Si tratta, infatti, di una preparazione molto ricca con pane tostato, bacon, uova in camicia e salsa olandese.

L’origine delle uova alla Benedict, in realtà, è ancora oggi molto confusa. Non si sa bene, infatti, chi le abbia inventate! Saranno stati i signori Mr & Mrs Benedict di Edimburgo, poiché secondo loro la ricetta è di proprietà intellettuale della famiglia fin dal 1794? Oppure il ristorante Delmonico’s di Wall Street, che ha la ricetta delle uova pubblicata sul suo menù fin dal 1860.

La storia più curiosa, però, è quella del signor Lemuel Benedict, un agente di cambio americano: come raccontò il giornale New York Times, le avrebbe inventate nel 1894 al Waldorf Hotel, ordinando tutti gli ingredienti per colazione e componendo poi da solo la ricetta!

Quale che sia la vera origine delle uova alla Benedict non è dato ancora sapere. La cosa certa, però, è che in ogni hotel e ristorante in America si trovano sempre. Vediamo come prepararle in casa anche noi!

Preparazione
10 minuti
Cottura
10 minuti
Tempo totale
20 minuti

La nostra cucina

Un libro intimo a cui ho lavorato tanto fatto di ricette e con le vostre storie

Ingredienti

Dosi per persone 4 persone

Per la salsa olandese

  • 2 uova
  • 110 g burro fuso
  • 23 g limoni
  • 2 cucchiai acqua
  • pepe nero in grani q.b.
  • sale fino q.b.

Per le uova alla Benedict

  • 4 uova
  • 2 cucchiai aceto di vino bianco
  • acqua q.b.
  • 4 fette pane in cassetta
  • 4 fette di bacon

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 4 persone)

Pubblicità

Per preparare le uova alla Benedict iniziamo preparando la salsa olandese. Facciamo il bagnomaria, mettendo due pentole sul fuoco, l’una dentro l’altra, con l’acqua in quella più grande. Nella pentola più piccola mettiamo i tuorli, i due cucchiai d’acqua e il sale e iniziamo a lavorare con una frusta, finché non avranno raggiunto una consistenza densa. Ci vorranno circa 10 minuti. Nel frattempo facciamo sciogliere il burro e iniziamo ad aggiungerlo a filo alla salsa.

Una volta che la salsa è addensata, aggiungiamo il limone, un giro di pepe e aggiustiamo di sale. La nostra salsa olandese è pronta! Deve risultare densa ma cremosa. Teniamo in caldo.

Pubblicità

Grigliamo poi il bacon fino a quando non sarà bello croccante e teniamolo in caldo. Tostiamo anche il pane e facciamo la stessa cosa.

Ora mettiamo sul fuoco una pentola capiente con l’acqua e l’aceto e portiamo quasi a bollore. Rompiamo un uovo in una ciotolina. Quando l’acqua sarà a temperatura di circa 90-95 °C creiamo un vortice aiutandoci con un cucchiaio di legno e versiamo al centro l’uovo, continuando a mescolare delicatamente in senso circolare finché l’uovo non comincerà a galleggiare. Tiriamolo via con una schiumarola e ripetiamo per ogni uovo.

Disponiamo quindi le fette di pane sui piatti, copriamole con una fetta di bacon, poi appoggiamo un uovo in camicia su ciascuna. Aggiungiamo un generoso cucchiaio di salsa olandese e, se ci piace, decoriamo con dell’erba cipollina. Le nostre uova alla Benedict sono pronte!

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

0 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti

Ancora nessun commento pubblicato.

Pubblicate il primo commento e ditemi se la ricetta vi è piaciuta: mi scrivete e mi fate sapere com’è andata?

Scrivi un commento
Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Redazione

Uova alla benedict

Nessun file caricato Carica la foto

Fatte in casa da voi

Carica una foto e condividi il risultato

Al momento non ci sono immagini delle vostre ricette

Caricate una foto e condividete il risultato

Carica la tua foto

Pubblicità

Redazione

Uova alla benedict

Torna su