LE MELANZANE E LE LORO PROPRIETÀ

Le melanzane fanno parte degli ortaggi più diffusi durante la stagione estiva. Ricca di antiossidanti benefici per l’organismo, la pianta appartiene alla famiglia delle Solanacee e il nome scientifico è Solanum melongena. Il frutto ha un tipico colore viola più o meno intenso e può presentarsi con forma allungata o tondeggiante.

In cucina ha iniziato a essere utilizzata già nel XV secolo e la sua coltivazione è piuttosto diffusa. La melanzana, infatti, si coltiva in Europa, Asia orientale, Africa e Stati Uniti. Come diciamo per ogni tipo di verdura e frutta, cerchiamo sempre di privilegiare le produzioni a Km 0. Così, risparmieremo noi per primi e ci garantiremo un prodotto di origine sicura.

Consigliata per un’alimentazione sana ed equilibrata, questa verdura può essere consumata sia cotta sia fresca. In particolare, quando siamo al banco degli ortaggi controlliamone la consistenza (deve essere soda) e l’assenza di ammaccature. Inoltre, verifichiamo che il picciolo sia saldamente attaccato; una volta acquistata, possiamo conservare la verdura in frigorifero fino a cinque giorni.

Vediamo ora di conoscere meglio le melanzane e le loro proprietà.

 

Varietà di melanzana

Abbiamo fatto riferimento alle forme principali di questo ortaggio, ovvero tonda, allungata e ovale. Per ciascuna, esistono varietà specifiche; ecco le principali:

 

  • Melanzane di forma tonda
  • Tonda comune di Firenze (di colore viola chiaro)
  • Sabella (violetto)
  • Tonda bianca (di colore bianco)
  • Tonda nera (di colore viola scuro)
  • Palermitana (viola intenso)

 

  • Melanzane di forma allungata
  • Morella (di colore violetto cupo)
  • Violetta di Napoli (viola scuro)
  • Violetta palermitana (viola scuro)

 

  • Melanzane di forma ovale
  • Durona calice nero (di colore nero)
  • Giotto (viola scuro)
  • Maya (nera)
  • Gigante bianca di New York (di colore bianco con sfumature viola)

Proprietà nutrizionali delle melanzane

Le melanzane contengono minerali – soprattutto magnesio, fosforo e potassio – e sono preziose in estate per il reintegro degli stessi. Sono composte per il 97% di acqua e si segnala una buona presenza di vitamine (A, B, C, K e J). Inoltre, nelle melanzane è contenuto in quantità consistenti l’acido folico, importante per le donne in gravidanza.

Per quanto riguarda l’apporto calorico, 100 g di questo ortaggio corrispondono a circa 74 Kcal. Molto contenuto è, poi, il contenuto in carboidrati (2,6 g) mentre le fibre sono abbondanti. Per questo, le melanzane sono un alimento adatto anche a chi ha problemi di diabete di tipo due.

I benefici delle melanzane sull’organismo

Sono molte le proprietà benefiche della melanzana, che è un vero toccasana per l’apparato urinario e in caso di stipsi. Questo ortaggio, infatti, ha effetti diuretici, drenanti e antiossidanti oltre che remineralizzanti. Utili in caso di colesterolo alto, le melanzane proteggono il sistema cardiocircolatorio riducendo il rischio di attacchi ischemici.

Inoltre, sono anti-tumorali e anti-angiogenici grazie alla nasunina che sembra rallenti la formazione delle cellule tumorali.  Le controindicazioni, invece, sono legate alla solanina: se ingerita in quantità eccessive può essere tossica.

Potrebbero interessarti:

Articolo scritto da Redazione

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!