CIAMBELLE SOFFICI ALLO YOGURT FRITTE E AL FORNO

Ciambelle Soffici allo Yogurt Fritte e al Forno Ricetta Facile di Benedetta.

Le ciambelle soffici allo yogurt sono facili da preparare ed ideali per la colazione e la merenda di tutta la famiglia. Queste ciambelle sono leggerissime, perché fatte senza uova, senza patate e senza burro, quindi possiamo concedercele ogni giorno. Inoltre il loro impasto fatto con lo yogurt le mantiene morbide a lungo. Gli ingredienti che occorrono per prepararle sono pochi e semplici. Basta della farina, dello yogurt, dell’olio e una bustina di Lievito di Birra Mastro Fornaio PANEANGELI e realizzeremo in casa delle ciambelle buone come quelle del bar. Io le propongo in due versioni: le classiche ciambelle fritte ricoperte con lo zucchero semolato e le ciambelle al forno spolverate con tanto Zucchero al Velo PANEANGELI. Le ciambelle fritte si mantengono morbide fino al giorno dopo, mentre quelle al forno, se conservate ben chiuse in un sacchetto per alimenti, potremo conservarle per 3 – 4 giorni. Se mi chiedete quale tra le due versioni preferisco non saprei davvero rispondervi, sono entrambe buonissime… una tira l’altra! Fatemi sapere nei commenti se le preparerete e se le farete fritte o al forno.

Potrebbero interessarvi anche la Panna Cotta al Pistacchio e la Torta Soffice Fragole e Mascarpone.

 

 

 

CIAMBELLE SOFFICI ALLO YOGURT FRITTE E AL FORNO

INGREDIENTI

  • 600 g di farina (meglio se metà 00 e metà manitoba)
  • 1 bustina di Lievito di Birra Mastro Fornaio PANEANGELI (7g)
  • 2 cucchiaini di zucchero (per attivare il lievito)
  • 1 vasetto di yogurt bianco da 125g (a temperatura ambiente)
  • 200 ml di latte tiepido
  • 120 g di zucchero
  • 80 g di olio di semi di girasole
  • la buccia grattugiata di un limone
  • 1 bustina di Vanillina PANEANGELI
  • olio di semi per friggere
  • zucchero semolato per ricoprire le ciambelle fritte
  • Zucchero al Velo PANEANGELI per le ciambelle al forno

PROCEDIMENTO

  1. In una ciotola capiente mescoliamo la farina insieme al Lievito di Birra Mastro Fornaio PANEANGELI e due cucchiaini di zucchero. In un'altra ciotola mescoliamo lo yogurt bianco a temperatura ambiente, il latte tiepido, lo zucchero, l'olio, la buccia grattugiata di un limone e la Vanillina PANEANGELI.
  2. Uniamo poco per volta la farina ai liquidi; inizialmente aiutiamoci con una forchetta, poi, quando l'impasto prende consistenza, spostiamolo sulla spianatoia e lavoriamolo a mano aggiungendo la farina che rimane. Lavoriamo l'impasto a lungo fino ad ottenere un panetto morbido ed elastico.
  3. Trasferiamo l'impasto in una ciotola, pratichiamo il classico taglio a croce, copriamolo con la pellicola e facciamolo lievitare in un luogo caldo fino al raddoppio del suo volume, occorreranno circa 90 minuti.
  4. Quando l'impasto è ben lievitato stendiamolo sulla spianatoia aiutandoci con un mattarello; lo spessore che l'impasto deve raggiungere è di circa 1,5 cm.
  5. Formiamo le ciambelle usando un coppapasta del diametro di 8 cm e il retro di un beccuccio di sac a poche per fare il buco centrale. Se vogliamo fare le ciambelle fritte disponiamole su dei singoli quadrati di carta forno. Se invece vogliamo cuocerle in forno disponiamole ben larghe su una teglia rivestita da carta forno. Lasciamole lievitare coperte con un panno per altri 20 minuti.
  6. Trascorso il tempo della seconda lievitazione, riscaldiamo in una padella abbondante olio di semi; la temperatura ideale che l'olio deve raggiungere è di circa 180 gradi. Tuffiamo una alla volta le ciambelle; avendole messe su dei singoli quadrati di carta forno questa operazione sarà davvero semplicissima. Cuociamole fino a farle ben dorare rigirandole di tanto in tanto. Cotte le ciambelle scoliamole con una schiumarola e mettiamole su carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso. Quando ancora le ciambelle sono calde passiamole nello zucchero semolato fino a ricoprirle interamente.Trascorso il tempo della seconda lievitazione, riscaldiamo in una padella abbondante olio di semi; la temperatura ideale che l'olio deve raggiungere è di circa 180 gradi. Tuffiamo una alla volta le ciambelle; avendole messe su dei singoli quadrati di carta forno questa operazione sarà davvero semplicissima. Cuociamole fino a farle ben dorare rigirandole di tanto in tanto. Cotte le ciambelle scoliamole con una schiumarola e mettiamole su carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso. Quando ancora le ciambelle sono calde passiamole nello zucchero semolato fino a ricoprirle interamente.
  7. Nel caso in cui volessimo cuocere le ciambelle in forno il risultato è altrettanto delizioso. Cuociamole in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 20 minuti, nel caso di forno ventilato regoliamolo a 170 gradi sempre per lo stesso tempo. Cotte le ciambelle, spennelliamole con dell'acqua quando ancora sono calde, quindi spolveriamole con abbondante Zucchero al Velo PANEANGELI. Nel caso in cui volessimo cuocere le ciambelle in forno il risultato è altrettanto delizioso. Cuociamole in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 20 minuti, nel caso di forno ventilato regoliamolo a 170 gradi sempre per lo stesso tempo. Cotte le ciambelle, spennelliamole con dell'acqua quando ancora sono calde, quindi spolveriamole con abbondante Zucchero al Velo PANEANGELI.
  8. Le ciambelle soffici allo yogurt sono pronte! Voi come le preferite, fritte o al forno? Io non saprei cosa scegliere in entrambi i casi sono una vera delizia!Le ciambelle soffici allo yogurt sono pronte! Voi come le preferite, fritte o al forno? Io non saprei cosa scegliere in entrambi i casi sono una vera delizia!



Articolo scritto da Benedetta