CROSTATA “SCACCO MATTO” ALLA MARMELLATA

La Crostata “Scacco Matto” alla Marmellata è un dolce goloso e divertente, ideale da proporre per la colazione o la merenda di ogni giorno. Ho preso spunto dalla classica crostata alla marmellata ma l’ho trasformata in un dolce allegro e colorato, perfetto per stupire i vostri ospiti o per coccolare i vostri bambini. Innanzitutto vedremo come realizzare una semplice ma deliziosa pasta frolla specifica per crostate “da taglio”, che, oltre per questa ricetta, potete usare per altre mille preparazioni. Poi vi mostrerò come creare e dividere le sezioni della crostata, creando un motivo geometrico da farcire con mille marmellate colorate. Nella ricetta di oggi vedremo come creare una scacchiera (da qui il nome Scacco Matto!) partendo da una tortiera quadrata, ma ovviamente potete utilizzare la stessa tecnica per creare una decorazione a spicchi, magari usando una tortiera rotonda, o, perché no, formare un vero e proprio disegno, ad esempio un fiore, da colorare con diverse marmellate! Con un pizzico di manualità e tanta fantasia, potrete così realizzare mille crostate sempre differenti!

  • Tempo Preparazione Tempo di preparazione: 20 min
  • Tempo Cottura Tempo di cottura: 45 min
  • Pronto in Pronto in: 1h 5 min
CROSTATA
CROSTATA “SCACCO MATTO” ALLA MARMELLATA

INGREDIENTI

  • 340 g. farina 00
  • 180 g. burro
  • 120 g. zucchero a velo
  • 3 tuorli
  • Un pizzico di sale
  • La scorza di 1 limone
  • 1 bustina vanillina
  • 300 g. marmellata a piacere (io ho usato quella di albicocca, limone e fragola)

DOSI PER PORZIONI

-
+

PROCEDIMENTO

  1. Mettete in una ciotola capiente la farina, il sale, lo zucchero a velo, la bustina di vanillina e la scorza del limone grattugiata e date una prima mescolata agli ingredienti. Formate un cratere nelle polveri, versatevi dentro i tuorli e aggiungete anche il burro morbido a temperatura ambiente. Aiutandovi con una forchetta lavorate il burro con i tuorli incorporando poco alla volta le polveri. Mettete in una ciotola capiente la farina, il sale, lo zucchero a velo, la bustina di vanillina e la scorza del limone grattugiata e date una prima mescolata agli ingredienti. Formate un cratere nelle polveri, versatevi dentro i tuorli e aggiungete anche il burro morbido a temperatura ambiente. Aiutandovi con una forchetta lavorate il burro con i tuorli incorporando poco alla volta le polveri.
  2. Continuate ad amalgamare aiutandovi dapprima con una spatola ed infine lavorate a mano tutti gli ingredienti, giusto il tempo di formare un panetto liscio, compatto ed omogeneo. Vi consiglio di non lavorare troppo l'impasto per ottenere una frolla friabile.Continuate ad amalgamare aiutandovi dapprima con una spatola ed infine lavorate a mano tutti gli ingredienti, giusto il tempo di formare un panetto liscio, compatto ed omogeneo. Vi consiglio di non lavorare troppo l'impasto  per ottenere una frolla friabile.
  3. Ecco la frolla pronta! Avvolgete il panetto con della pellicola da cucina e ponetelo a riposare in frigo per almeno 30 minuti. Ecco la frolla pronta! Avvolgete il panetto con della pellicola da cucina e ponetelo a riposare in frigo per almeno 30 minuti.
  4. Riprendete il panetto dal frigo e stendetelo con un mattarello aiutandovi con della farina di supporto. Rivestite con la frolla una teglia (la mia misura 24 cm x 24 cm) leggermente unta d'olio, eliminando gli eventuali eccessi di impasto. Bucherellate abbondantemente il fondo della crostata con i rebbi di una forchetta. Riprendete il panetto dal frigo e stendetelo con un mattarello aiutandovi con della farina di supporto. Rivestite con la frolla una teglia (la mia misura 24 cm x 24 cm) leggermente unta d'olio, eliminando gli eventuali eccessi di impasto. Bucherellate abbondantemente il fondo della crostata con i rebbi di una forchetta.
  5. Con la frolla avanzata formate 4 cordoncini di impasto e posizionateli sulla frolla creando le future sezioni che accoglieranno la marmellata. Con la frolla avanzata formate 4 cordoncini di impasto e posizionateli sulla frolla creando le future sezioni che accoglieranno la marmellata.
  6. Modellate con le mani i singoli cordoncini di impasto così da attaccarli alla base della crostata e anche in questo caso non esitate ad eliminare gli eventuali eccesso di impasto.Modellate con le mani i singoli cordoncini di impasto così da attaccarli alla base della crostata e anche in questo caso non esitate ad eliminare gli eventuali eccesso di impasto.
  7. Versate nelle sezioni della crostata le marmellate che avete scelto di utilizzare, creando un accostamento di colori a voi gradito. Cuocete la crostata in forno ventilato preriscaldato a 180 gradi per 40 - 45 minuti. Versate nelle sezioni della crostata le marmellate che avete scelto di utilizzare, creando un accostamento di colori a voi gradito. Cuocete la crostata in forno ventilato preriscaldato a 180 gradi per 40 - 45 minuti.
  8. Ecco la crostata "scacco matto" servita in tavola, perfetta per la colazione o la merenda! Ecco la crostata "scacco matto" servita in tavola, perfetta per la colazione o la merenda!

Articolo scritto da 55winston55

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su CROSTATA “SCACCO MATTO” ALLA MARMELLATA

  • Serena Massarotto - 9 Marzo 2019 15:34

    Per questa ricetta posso usare la frolla senza burro?

  • Elif Şahin-Karaçam
    elif şahin karaçam - 1 Ottobre 2018 14:17

    Cara Benedetta ciao:)
    Grazie per le ricette:)

    Devo domandarle una cosa. Dobbiamo cottura la torta dopo aver aggiungere la marmellata o no?

    Grazie.

    • 55Winston55
      55Winston55 - 2 Ottobre 2018 12:35

      Ciao Elif, la marmellata puoi metterla in cottura 🙂

      • Elif Şahin-Karaçam
        elif şahin karaçam - 3 Ottobre 2018 9:38

        Molte grazie Cara Benedetta:)

  • Piera - 25 Aprile 2018 15:02

    In versione 25 Aprile.
    Ho apportato delle piccole variazioni nella decorazione ed in alcuni riquadri ho messo della crema pasticcera. inoltre la prossima volta dovro’ regolare diversamente la temperatura del forno perché si è dorata un po’ troppo e ho dovuto tirarla fuori prima del tempo indicato.
    Comunque buona

    • 55Winston55
      55Winston55 - 26 Aprile 2018 9:47

      Ciao piera, bellissima idea:) Le fragole, il kiwi, tanti bellissimi colori. Deve essere stata freschissima. Brava. Per l’eccessiva doratura, ti consiglio di mettere un foglio di carta forno sopra quando vedi che si sta scurendo troppo 😉 Grazie mille per la foto 🙂

  • Anna - 11 Aprile 2018 15:34

    Ciao Benedetta si puotfare con la farina senza glutine? ?

    • 55Winston55
      55Winston55 - 19 Aprile 2018 14:11

      Ciao Anna, certo puoi usarla. Sarà un poco più complicata nella gestione ma il risultato sarà comunque buono 🙂