PASTA AL FORNO PASTICCIATA SVUOTAFRIGO

La Pasta al Forno Pasticciata Svuotafrigo è un primo piatto facile e gustoso che si prepara davvero in poco tempo. Nonostante si possa considerare una “ricetta di recupero”, in realtà è un piatto talmente ricco da essere perfetto anche per il pranzo della domenica. La base di questa ricetta è una semplice pasta al pomodoro arricchita però con salumi e formaggi; per la ricetta di oggi ho usato scamorza, salame e prosciutto…ma le varianti sono infinite! La scamorza può essere sostituita con mozzarella, provola o altri formaggi a pasta filata, mentre il salame e il prosciutto con tutti gli altri salumi…tutto dipende da quello che vi ritrovate in frigo! Ma le varianti non finiscono qui; i salumi possono essere sostituiti con delle verdure grigliate o fritte, come ad esempio zucchine o melanzane. Insomma partendo da questa ricetta potrete cucinare ogni volta una pasta al forno diversa. Fatemi sapere nei commenti se la preparerete e con quali ingredienti l’avete arricchita!

Potrebbero interessarvi anche la Pasta alla Norma al Forno e i Conchiglioni Ripieni Ricotta e Pomodoro.

  • Tempo Preparazione Tempo di preparazione: 20 min
  • Tempo Cottura Tempo di cottura: 20 min
  • Pronto in Pronto in: 40 min
PASTA AL FORNO PASTICCIATA SVUOTAFRIGO Tempo Preparazione
PASTA AL FORNO PASTICCIATA SVUOTAFRIGO

INGREDIENTI

  • 400 g pasta corta (io ho usato i rigatoni)
  • 700 ml passata di pomodoro
  • 1/2 cipolla
  • 300 g scamorza
  • 150 g prosciutto cotto a cubetti
  • 150 g salame a cubetti
  • 3 uova sode
  • 30 g formaggio grattugiato (tipo grana o parmigiano)
  • Sale q.b.
  • Olio d'oliva q.b.
  • Basilico

DOSI PER PORZIONI

-
+

PROCEDIMENTO

  1. Iniziamo preparando il sugo per condire la pasta. In una padella capiente soffriggete la cipolla tritata in un filo d'olio d'oliva. Pronto il soffritto, aggiungete la passata di pomodoro, aggiustate di sale secondo i vostri gusti e cuocete per 15 minuti. Cotto il sugo, spegnete il fuoco e profumate con qualche fogliolina di basilico fresco. Iniziamo preparando il sugo per condire la pasta. In una padella capiente soffriggete la cipolla tritata in un filo d'olio d'oliva. Pronto il soffritto, aggiungete la passata di pomodoro, aggiustate di sale secondo i vostri gusti e cuocete per 15 minuti. Cotto il sugo, spegnete il fuoco e profumate con qualche fogliolina di basilico fresco.
  2. Cuocete la pasta al dente in abbondante acqua salata; io ho scelto i rigatoni, ma qualsiasi formato di pasta corta andrà bene! Cotta la pasta, scolatela e mettetela in una ciotola capiente. Condite la pasta con il sugo di pomodoro (lasciandone da parte qualche cucchiaiata), quindi aggiungete i cubetti di prosciutto, di salame e la scamorza. Mescolate con cura la pasta fino a distribuire uniformemente tutti gli ingredienti. Cuocete la pasta al dente in abbondante acqua salata; io ho scelto i rigatoni, ma qualsiasi formato di pasta corta andrà bene! Cotta la pasta, scolatela e mettetela in una ciotola capiente. Condite la pasta con il sugo di pomodoro (lasciandone da parte qualche cucchiaiata), quindi aggiungete i cubetti di prosciutto, di salame e la scamorza. Mescolate con cura la pasta fino a distribuire uniformemente tutti gli ingredienti.
  3. Trasferite metà della pasta in una pirofila da forno, quindi fate uno strato con le uova sode tagliate a fettine; essendo una ricetta "svuotafrigo" non esitate a cambiare il ripieno secondo i vostri gusti o quello che vi ritrovate in frigo, come ad esempio verdure grigliate, altri salumi, formaggi o besciamella. Trasferite metà della pasta in una pirofila da forno, quindi fate uno strato con le uova sode tagliate a fettine; essendo una ricetta "svuotafrigo" non esitate a cambiare il ripieno secondo i vostri gusti o quello che vi ritrovate in frigo, come ad esempio verdure grigliate, altri salumi, formaggi o besciamella.
  4. Ricoprite tutto con la pasta rimasta, quindi distribuite sulla superficie la salsa di pomodoro che avevate lasciato da parte in precedenza. Come tocco finale spolverate tutto con il formaggio grattugiato. Cuocete la pasta in forno preriscaldato a 180 gradi per 20 minuti, magari azionando la funzione grill 5 minuti prima di sfornarla. Ricoprite tutto con la pasta rimasta, quindi distribuite sulla superficie la salsa di pomodoro che avevate lasciato da parte in precedenza. Come tocco finale spolverate tutto con il formaggio grattugiato. Cuocete la pasta in forno preriscaldato a 180 gradi per 20 minuti, magari azionando la funzione grill 5 minuti prima di sfornarla.
  5. Ecco la pasta al forno pasticciata svuotafrigo servita in tavola! Qualora dovesse avanzare, il giorno dopo basta scaldarla qualche minuto in padella e sarà ancora più buona! Ecco la pasta al forno pasticciata svuotafrigo servita in tavola! Qualora dovesse avanzare, il giorno dopo basta scaldarla qualche minuto in padella e sarà ancora più buona!

Articolo scritto da 55winston55

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su PASTA AL FORNO PASTICCIATA SVUOTAFRIGO

  • Isabella - 15 Maggio 2020 15:19

    Si può aggiungere la besciamella per dargli più morbidezza ??

    • Benedetta Rossi
      Benedetta - 15 Maggio 2020 16:27

      Ciao Isabella, sì va bene 🙂