BISCOTTI RISO E CASTAGNE SENZA GLUTINE

Voglia di biscotti? Oggi ti propongo i biscotti alle castagne. Una ricetta semplice e veloce da realizzare, perfetta per gli intolleranti al glutine, al lattosio ed al nichel. Ottimi per la colazione o per la merenda pomeridiana, vediamo insieme come prepararli.

  • Tempo Preparazione Tempo di preparazione: 10 min
  • Tempo Cottura Tempo di cottura: 10 min
  • Pronto in Pronto in: 20 min
RICETTA BISCOTTI RISO E CASTAGNE SENZA GLUTINE Tempo Preparazione
BISCOTTI RISO E CASTAGNE SENZA GLUTINE

INGREDIENTI

  • 1 uovo
  • 1 pizzico sale fino
  • 50 grammi olio di riso
  • 50 grammi sciroppo di mele
  • 40 grammi fecola di patate
  • 80 grammi farina di castagne
  • 1 pizzico bicarbonato

PROCEDIMENTO

  1. Prendi una ciotolina e comincia ad inserire al suo interno gli ingredienti liquidi. Come primo ingrediente inserisci l'uovo e successivamente il pizzico di sale. Il sale serve a far montare meglio l'uovo, ecco perché si aggiunge sempre dopo l'uovo. Inoltre, dona quel tocco di sapidità che nei biscotti sta benissimo e fa risaltare meglio la dolcezza. Aggiungi poi l'olio di riso, o qualsiasi altro olio di semi se non hai problemi con l'intolleranza al nichel; e lo sciroppo di mele. In alternativa allo sciroppo di mele, puoi utilizzare quello di riso.
  2. Amalgama tutti gli ingredienti con una frusta a mano. Se non hai la frusta puoi utilizzare una forchetta, il risultato sarà lo stesso. Aggiungi poi la fecola di patate e la farina di castagne. La farina di castagne è stata da poco approvata nella lista degli alimenti per chi ha problemi di intolleranza al nichel, in ogni caso, se non sei sicuro di poterla utilizzare consulta prima il tuo medico. Infine, aggiungi un pizzico di bicarbonato, visto che non abbiamo aggiunto lievito servirà a rendere più morbi e fragranti i nostri biscotti.
  3. Amalgama bene il tutto sempre aiutandoti con una forchetta o una frusta, fino a che il composto non risulterà omogeneo. Prepara una teglia ricoprendola con la carta da forno. Un piccolo trucchetto per far in modo che la carta forno resti bella ferma e non si sposti, è quello di ungere leggermente la teglia, in modo che la carta forno aderisce perfettamente ad essa senza spostarsi o arrotolarsi. Amalgama bene il tutto sempre aiutandoti con una forchetta o una frusta, fino a che il composto non risulterà omogeneo. Prepara una teglia ricoprendola con la carta da forno. Un piccolo trucchetto per far in modo che la carta forno resti bella ferma e non si sposti, è quello di ungere leggermente la teglia, in modo che la carta forno aderisce perfettamente ad essa senza spostarsi o arrotolarsi.
  4. È arrivato il momento di realizzare i nostri biscotti alle castagne. Visto che l'impasto dei biscotti risulta abbastanza appiccicoso, prima di prepararli bagnati le mani. Prendi una piccola parte di impasto, forma una pallina e mettila sulla teglia. Disponi le palline ben distanziate tra di loro perché devi tener conto che durante la cottura i biscotti si allargheranno. Se non vuoi realizzare i biscotti con le mani, puoi aiutarti con un sac a poche, realizzando dei biscotti belli spessi, alti circa un centimetro e mezzo. La quantità dei biscotti che riuscirai a realizzare dipenderà dalla grandezza e dallo spessore. Con queste dosi sono riuscita a realizzarne una quindicina, se vuoi farne altri raddoppia pure le dosi.
  5. Non volevo che i biscotti alle castagne fossero i soliti biscotti semplici, quindi ho deciso di decorarli un po' per renderli più sfiziosi. Per decorarli ho utilizzato semplicemente una forchetta, nulla di complicato. Ho inumidito i rebbi della forchetta nell'acqua e con i rebbi pressati più volte sul biscotto ho creato una sorta di griglia sulla parte superiore del biscotto. Ho ripetuto quest'operazione, bagnando i rebbi della forchetta ogni volta, per tutti i biscotti. Quando avrai finito di decorare i biscotti, sarà arrivato il momento di cuocerli. Pre-riscalda il forno a 170°, una volta raggiunta la temperatura, inforna i biscotti alle castagne in forno statico per circa 10/15 minuti, il tempo di cottura varia di forno in forno, per questo tenili sempre d'occhio per evitare che si brucino. Quando saranno pronti, toglili dal forno e lasciali raffreddare. I biscotti sono pronti per accompagnare le tue colazioni, le tue merende o per essere regalati nel periodo natalizio. Conserva i biscotti in un contenitore con chiusura ermetica per preservarne la freschezza.

Articolo scritto da Polvere di Riso

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!