PANINI RIPIENI DI PASQUA

I Panini Ripieni sono una ricetta facile e sfiziosa, perfetti per il pranzo di Pasqua e della pasquetta. Gli ingredienti per l’impasto sono pochi e semplici: bastano farina, acqua, olio e una bustina di Lievito di Birra Mastro Fornaio PANEANGELI e realizzerete dei panini soffici come una nuvola! A rendere davvero speciali questi panini però è il loro ripieno fatto con salumi, formaggio e uova sode tritate … una vera delizia! Volete un’altra alternativa a questa farcitura sempre in tema pasquale? Provate con il ripieno che solitamente si usa per la torta pasqualina, ovvero con ricotta e spinaci… i vostri panini saranno altrettanto squisiti! Insomma non vi rimane che provare questi panini e stupire i vostri commensali con il loro irresistibile ripieno!

Potrebbero interessarvi anche il Pan Brioche Soffice e il Ciambellone alle Mandorle di Pasqua.

  • Tempo Preparazione Tempo di preparazione: 30 min
  • Tempo Cottura Tempo di cottura: 20 min
  • Pronto in Pronto in: 50 min
PANINI RIPIENI DI PASQUA Tempo Preparazione
PANINI RIPIENI DI PASQUA

INGREDIENTI

per l'impasto

  • 250 g farina 00
  • 250 g farina manitoba
  • 250 ml acqua
  • 50 g olio d'oliva
  • 1 bustina Lievito di Birra Mastro Fornaio PANEANGELI (7 g)
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale

per il ripieno

  • 2 uova sode
  • 100 g salame
  • 100 g prosciutto cotto
  • 150 g provola dolce

per la finitura

  • Tuorlo e latte in egual peso per spennellare
  • Semi di sesamo q.b.

DOSI PER PANINI

-
+

PROCEDIMENTO

  1. Nella ricetta di oggi userò l'impastatrice, ma l'impasto si può tranquillamente realizzare a mano seguendo la stessa sequenza di passaggi... occorre solo un po' di olio di gomito! Versate nella ciotola dell'impastatrice le due farine, lo zucchero e il Lievito di Birra Mastro Fornaio.Nella ricetta di oggi userò l'impastatrice, ma l'impasto si può tranquillamente realizzare a mano seguendo la stessa sequenza di passaggi... occorre solo un po' di olio di gomito! Versate nella ciotola dell'impastatrice le due farine, lo zucchero e il Lievito di Birra Mastro Fornaio.
  2. Montate il gancio dell'impastatrice e lavorate tutti gli ingredienti versando poco per volta tutta l'acqua prevista nella ricetta. Incorporata l'acqua, aggiungete il sale e continuate ad impastare per almeno 10 minuti.Montate il gancio dell'impastatrice e lavorate tutti gli ingredienti versando poco per volta tutta l'acqua prevista nella ricetta. Incorporata l'acqua, aggiungete il sale e continuate ad impastare per almeno 10 minuti.
  3. Cominciate adesso a versare poco per volta l'olio; quando la prima parte di olio sarà ben incorporata, versatene ancora un po' fino a terminarlo tutto. Questa operazione vi richiederà almeno un'altra decina di minuti di lavorazione con l'impastatrice. Alla fine dovete ottenere un impasto ben incordato, morbido e liscio.Cominciate adesso a versare poco per volta l'olio; quando la prima parte di olio sarà ben incorporata, versatene ancora un po' fino a terminarlo tutto. Questa operazione vi richiederà almeno un'altra decina di minuti di lavorazione con l'impastatrice. Alla fine dovete ottenere un impasto ben incordato, morbido e liscio.
  4. Trasferite l'impasto appena realizzato in una ciotola (vi consiglio di oliarvi leggermente le mani), praticate il classico taglio a croce, coprite con della pellicola e fatelo lievitare per 2 ore o comunque fino al raddoppio del suo volume.Trasferite l'impasto appena realizzato in una ciotola (vi consiglio di oliarvi leggermente le mani), praticate il classico taglio a croce, coprite con della pellicola e fatelo lievitare per 2 ore o comunque fino al raddoppio del suo volume.
  5. Nel frattempo preparate il ripieno. In una ciotola mischiate le uova sode tritate con il salame, la provola e il prosciutto tagliati a cubetti. Conservate il ripieno in frigo fino al momento del suo utilizzo.Nel frattempo preparate il ripieno. In una ciotola mischiate le uova sode tritate con il salame, la provola e il prosciutto tagliati a cubetti. Conservate il ripieno in frigo fino al momento del suo utilizzo.
  6. Ecco l'impasto dopo la lievitazione! Spostatelo sulla spianatoia e dividetelo in 12 porzioni da 70 grammi circa ciascuna; per fare questa operazione vi consiglio di aiutarvi con una bilancia. Formate delle palline con ogni pozione di impasto.Ecco l'impasto dopo la lievitazione! Spostatelo sulla spianatoia e dividetelo in 12 porzioni da 70 grammi circa ciascuna; per fare questa operazione vi consiglio di aiutarvi con una bilancia. Formate delle palline con ogni pozione di impasto.
  7. Stendete con le mani ciascuna pallina di impasto formando una sorta di "pizzetta", quindi farcitela al centro con una cucchiaiata di ripieno. Richiudete l'impasto su se stesso abbracciando il ripieno, formando così un panino rotondo; abbiate cura di sigillare bene il panino pizzicando l'impasto. Poggiate i panini con la chiusura rivolta verso il basso.Stendete con le mani ciascuna pallina di impasto formando una sorta di "pizzetta", quindi farcitela al centro con una cucchiaiata di ripieno. Richiudete l'impasto su se stesso abbracciando il ripieno, formando così un panino rotondo; abbiate cura di sigillare bene il panino pizzicando l'impasto.  Poggiate i panini con la chiusura rivolta verso il basso.
  8. Posizionate i panini su una teglia ben distanziati fra di loro e lasciateli rilievitare per un altra mezz'ora in un luogo tiepido. Trascorso il tempo della seconda lievitazione, spennellate i panini con tuorlo e latte mischiati in egual peso, quindi spolverateli con dei semi di sesamo. Cuocete i panini in forno statico preriscaldato a 180 gradi per circa 15 - 20 minuti.Posizionate i panini su una teglia ben distanziati fra di loro e lasciateli rilievitare per un altra mezz'ora in un luogo tiepido. Trascorso il tempo della seconda lievitazione, spennellate i panini con tuorlo e latte mischiati in egual peso, quindi spolverateli con dei semi di sesamo. Cuocete i panini in forno statico preriscaldato a 180 gradi per circa 15 - 20  minuti.
  9. Ecco i panini ripieni di Pasqua serviti in tavola! Si conservano per un paio di giorni ben chiusi in un sacchetto per alimenti... quando vorrete gustarli basterà riscaldarli qualche secondo al microonde!Ecco i panini ripieni di Pasqua serviti in tavola! Si conservano per un paio di giorni ben chiusi in un sacchetto per alimenti... quando vorrete gustarli basterà riscaldarli qualche secondo al microonde!

Articolo scritto da 55winston55

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su PANINI RIPIENI DI PASQUA

  • Martina - 17 Aprile 2020 18:53

    Ciao Benedetta, se uso il lievito di birra fresco al posto di quello secco quanto ne devo mettere?

    • Benedetta Rossi
      Benedetta - 17 Aprile 2020 18:55

      Ciao Martina, usane 15 – 20 grammi 🙂

  • Angela - 16 Aprile 2020 7:44

    Ciao Benedetta, non ho la planetaria. Impastandoli a mano credi riuscirò ad ottenere un buon risultato?

    • Benedetta Rossi
      Benedetta - 17 Aprile 2020 17:36

      Ciao Angela, penso di sì 🙂

  • Giorgia - 11 Aprile 2020 17:48

    Ciao Benedetta, se faccio l’impasto oggi dei Panini ripieni, posso tenerlo in frigo e cuocerli domani? Grazie, sei bravissima 💐🐥🥰

  • Rubina - 10 Aprile 2020 19:02

    Ciao Benedetta ….posso usare lo strutto al posto dell’olio?? Se si in che quantità …grazie

  • Lidia - 9 Aprile 2020 13:13

    Ciao Benedetta, ho della semola integrale senatore cappelli, posso usarla senza modificare le dosi di lievito e acqua? Grazie

    • 55Winston55
      55Winston55 - 10 Aprile 2020 12:18

      Ciao Lidia, per questa ricetta è meglio usare la farina 0 o 00 🙂

  • anna - 9 Aprile 2020 11:50

    ciao benedetta buona pasqua

  • anna - 9 Aprile 2020 10:53

    ciao benedetta sono una ragazza a cui li piace cucinare , ho una curiosità quando ho fatto i panini ripieni di pasqua per quanti giorni li posso tenere fuori dopo la cottura . sei stimata sia da me che da mia mamma Marta. un saluto e buona pasqua.

    • 55Winston55
      55Winston55 - 10 Aprile 2020 12:20

      Ciao Anna, si conservano per un paio di giorni e non di più, al massimo li puoi congelare. un abbraccio a te e alla tua mamma! 🙂

  • Laura - 8 Aprile 2020 18:50

    Ciao, posso sostituire il lievito di birra col lievito madre e se sì variando quali ingredienti ed in che quantità? Grazie

    • Benedetta Rossi
      Benedetta - 8 Aprile 2020 19:05

      Ciao Laura, puoi sostituire il lievito senza variare le dosi degli ingredienti della ricetta 🙂

  • Francy - 8 Aprile 2020 10:11

    Ciao se non avessi la Manitoba potrei usare la stessa quantità di farina 00 ?
    Grazieeeeeee!!☺️

    • Benedetta Rossi
      Benedetta - 8 Aprile 2020 17:12

      Ciao Francy, sì va bene 🙂

  • Sara - 7 Aprile 2020 19:59

    Bellissima ricetta, posso sostituire con il lievito di birra fresco?in quale quantità?l’acqua se uso quello fresco devo scaldarla? Grazie mille 😍

  • Loredana - 7 Aprile 2020 18:58

    Ciao Benedetta complimenti per le tue ricette, sei di grande aiuto bravissima. Vorrei fare questi panini ripieni di Pasqua ma non ho la farina Manitoba, posso usare solo farina 00?
    Grazie mille

    • Benedetta Rossi
      Benedetta - 8 Aprile 2020 17:11

      Ciao Loredana, sì va bene 🙂