PANZEROTTI POMODORO E MOZZARELLA FRITTI O AL FORNO

I panzerotti o calzoni sono dei golosissimi cerchi di pasta lievitata ripieni con pomodoro e mozzarella filante. Sono una specialità gastronomica delle rosticcerie e sono molto diffusi nel centro e sud Italia. Ci sono tantissime versioni per fare i panzerotti, oggi vi mostro la mia molto semplice e veloce, infatti, vi basterà realizzare un impasto sodo ed elastico, lasciarlo lievitare, stenderlo bene e ricavare tanti cerchi. Potete friggerli o cuocerli al forno, sono buonissimi in tutte e due le versioni. Se li friggete mi raccomando è molto importante chiuderli bene con dell’acqua per non far fuoriuscire il ripieno in frittura. Potete farcirli come preferite, senza pomodoro, con solo formaggio, di verdure… . Vediamo insieme come prepararli!

  • Tempo Preparazione Tempo di preparazione: 30 min
  • Tempo Cottura Tempo di cottura: 20 min
  • ore ore: 2
  • Pronto in Pronto in: 50 min
PANZEROTTI POMODORO E MOZZARELLA Tempo Preparazione
PANZEROTTI POMODORO E MOZZARELLA FRITTI O AL FORNO

INGREDIENTI

  • 500 g farina
  • 300 ml latte tiepido vegetale o vaccino
  • 25 g burro vegetale o vaccino
  • 12 g lievito di birra fresco
  • 5 g sale
  • 1 cucchiaino zucchero

PER IL RIPIENO:

  • 150 g polpa di pomodoro
  • 250 g mozzarella
  • origano q.b.
  • basilico q.b.
  • sale q.b.
  • olio q.b.

PROCEDIMENTO

  1. Per prima cosa lavoriamo bene la farina con il burro, se vogliamo sostituire il burro con l'olio ne possiamo utilizzare 2 cucchiai. Per prima cosa lavoriamo bene la farina con il burro, se vogliamo sostituire il burro con l'olio ne possiamo utilizzare 2 cucchiai.
  2. Sciogliamo bene il lievito nel latte tiepido e uniamolo poco alla volta al composto di farina, aggiungiamo un cucchiaino di zucchero e all'ultimo il sale.Sciogliamo bene il lievito nel latte tiepido e uniamolo poco alla volta al composto di farina, aggiungiamo un cucchiaino di zucchero e all'ultimo il sale.
  3. Formiamo un panetto sodo ed elastico. Lasciamolo lievitare circa 2 ore in un luogo caldo, mettetelo nel forno spento con vicino un pentolino di acqua calda, aiuta e velocizza moltissimo la lievitazione, soprattutto in inverno. Formiamo un panetto sodo ed elastico. Lasciamolo lievitare circa 2 ore in un luogo caldo, mettetelo nel forno spento con vicino un pentolino di acqua calda, aiuta e velocizza moltissimo la lievitazione, soprattutto in inverno.
  4. Nel frattempo che l'impasto lievita, prepariamo la farcitura: in una ciotola uniamo il pomodoro, il basilico, l'origano, l'olio, il sale e la mozzarella tagliata a dadini o a listarelle. Nel frattempo che l'impasto lievita, prepariamo la farcitura: in una ciotola uniamo il pomodoro, il basilico, l'origano, l'olio, il sale e la mozzarella tagliata a dadini o a listarelle.
  5. Una volta che l'impasto avrà raddoppiato il suo volume, trasferiamolo su una spianatoia di legno e stendiamolo bene con l'aiuto di un po' di farina. Dobbiamo ottenere una sfoglia di circa 6-7mm, non troppo fina. Una volta che l'impasto avrà raddoppiato il suo volume, trasferiamolo su una spianatoia di legno e stendiamolo bene con l'aiuto di un po' di farina. Dobbiamo ottenere una sfoglia di circa 6-7mm, non troppo fina.
  6. Con l'aiuto di una ciotola (diametro 10-12cm) ricaviamo tanti cerchi. Stendiamo di nuovo l'impasto avanzato e ricaviamo altri cerchi. Con l'aiuto di una ciotola (diametro 10-12cm) ricaviamo tanti cerchi. Stendiamo di nuovo l'impasto avanzato e ricaviamo altri cerchi.
  7. Al centro di ogni cerchio di sfoglia posizioniamo un cucchiaio scarso di ripieno, farciamo così tutti i cerchi. Al centro di ogni cerchio di sfoglia posizioniamo un cucchiaio scarso di ripieno, farciamo così tutti i cerchi.
  8. Bagniamo i bordi di ogni cerchio con un po' di acqua e chiudiamoli bene con le dita formando delle mezzelune. Sigilliamo bene i bordi con le dita e richiudiamoli su se stessi. Se volete potete anche sigillarli con la punta di una forchetta.Bagniamo i bordi di ogni cerchio con un po' di acqua e chiudiamoli bene con le dita formando delle mezzelune. Sigilliamo bene i bordi con le dita e richiudiamoli su se stessi. Se volete potete anche sigillarli con la punta di una forchetta.
  9. I nostri panzerotti sono pronti per essere cotti! I nostri panzerotti sono pronti per essere cotti!
  10. Riscaldiamo bene l'olio in una pentola o padella, facciamo la prova stecchino: immergiamo uno stecchino di legno nell'olio quando si creeranno tante bollicine intorno ad esso l'olio è pronto per essere utilizzato. Friggete tutti i panzerotti fino a quando non saranno ben dorati su entrambi i lati. Riscaldiamo bene l'olio in una pentola o padella, facciamo la prova stecchino: immergiamo uno stecchino di legno nell'olio quando si creeranno  tante bollicine intorno ad esso l'olio è pronto per essere utilizzato. Friggete tutti i panzerotti fino a quando non saranno ben dorati su entrambi i lati.
  11. COTTURA IN FORNO: spennellate i panzerotti con il tuorlo d'uovo o del latte e cuoceteli in forno ventilato a 180° per 20-25 minuti, forno statico 190° per 20-25 minuti.
  12. GUARDA ANCHE: TORTA MORBIDA CIOCCOLATO E ZUCCA, POLPETTE DI ZUCCA CON CUORE FILANTE

Articolo scritto da Life e Chiara

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su PANZEROTTI POMODORO E MOZZARELLA FRITTI O AL FORNO

  • Giovanna - 15 Luglio 2019 14:53

    Ciao Benedetta ogni volta che faccio i panzerotti (sia fritti che al forno) mi si bucano e fuoriesce il ripieno in cottura. Come faccio a capire di non aver steso la pasta troppo fina? Perché qualcuno si gonfia? Grazie e complimenti!

  • donatella - 18 Gennaio 2019 14:39

    Ciao Benedetta ho appena preparato l’impasto per i panzerotti e il condimento.. finita la lievitazione e la preparazione posso cuocerli anche più tardi? Eventualmente li devo lasciare coperti con uno straccio? Grazie mille in anticipo.

    • Benedetta Rossi
      Benedetta - 21 Gennaio 2019 10:11

      Sì lasciali coperti Donatella 🙂

  • Sara - 17 Maggio 2018 11:00

    Ciao Benedetta!!!
    Per i panzerotti si possono utilizzare anche altri ripieni (affettati, verdure) o solo questo è utilizabile????
    Grazie del consiglio
    Sara

    • Benedetta Rossi
      Benedetta - 19 Maggio 2018 9:23

      certamente Sara 🙂

  • Oriana - 28 Aprile 2018 21:41

    Volevo sapere la ricetta dei panzerotti come li devo fare se mi puoi spiegare grazie

  • andrea - 5 Marzo 2018 11:06

    quando li ho fritti si sono gonfiati si e qualcuno si e aperto… come mai?

  • eleonora - 17 Gennaio 2018 21:47

    Ciao Benedetta, ho preparato l’ impasto la sera per cuocerli la sera successiva, ma purtroppo non ho pensato al fatto di mettere meno lievito nell’impasto 🙁 … l’ impasto conviene metterlo in frigo o conservarlo in un luogo caldo fino alla sera successiva? grazie

  • Laura - 12 Gennaio 2018 15:22

    Quanto tempo devono lievitare ?

  • Michela - 25 Ottobre 2017 21:56

    Ricetta provata e seguita minuziosamente …non riuscita benissimo, trovata troppo elastica, come la scendevo così si ritirava, poi alcuni si sono aperti durante la cottura, buoni sono buoni ma che peccato !!!! Cotti al forno)

  • Elisa - 25 Ottobre 2017 12:00

    Mia mamma aggiunge un uovo nell’impasto che ne pensi?

  • Roberta - 25 Ottobre 2017 1:15

    Ciao ragazze,
    domani vorrei fare queste delizie per il mio ragazzo. Vi scrivo per sapere che tipo di farina avete utilizzato. Mi è venuto il dubbio e, quindi, chiedo a voi per evitare di sbagliare.
    Grazie 🙂

  • Gabriella - 22 Ottobre 2017 20:08

    Questa ricetta si puo fare con le mele cotogne? Grazie

  • Eleonora Distefano - 20 Ottobre 2017 19:34

    Ciao Benedetta , sono Eleonora una tua ammiratrice sei bravissima ,riguardo i panzerotti pomodoro e mozzarella si possono mettere in frigo prima di cuocerli?

    • Chiara di Life & Chiara
      Chiara di Life & Chiara - 22 Ottobre 2017 14:52

      Ciao Eleonora, piacere sono Chiara, se vuoi li puoi congelare, una volta pronti ti consiglio di friggerli subito 🙂

  • angela fiorentino - 19 Ottobre 2017 15:54

    Ma come si fa’a fare l’impasto con il latte e il burro???? La Puglia è famosa per l’olio extravergine di oliva,il burro per favore lasciatelo al nord Italia,poi al posto del latte si mette l’acqua, al massimo per farli venire un po morbidi si mette metà farina e metà semola.Al posto della mozzarella si mette la treccia battuta che è asciutta,altrimenti la mozzarella fa bucare l’impasto e salta l’olio,prima di postare questa ricetta fatevi un giro a Bari

  • Sonia - 19 Ottobre 2017 13:05

    Cara Benedetta,

    E’ possibile sostituire il burro con olio di semi o altro? Se sì, in quale quantità? Grazie mille per le tue ricette. Sonia

    • Chiara di Life & Chiara
      Chiara di Life & Chiara - 20 Ottobre 2017 11:09

      Ciao Sonia, piacere sono Chiara 🙂 sì puoi usare 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva 🙂