COME CONGELARE I DOLCI FATTI IN CASA

Oggi vi spiegherò come congelare i dolci fatti in casa. Se abbiamo realizzato con un po’ d’anticipo un dolce per un’occasione speciale  o se dall’ultima festa tra amici  sono rimasti degli avanzi di torta, vi darò dei piccoli suggerimenti su come congelarli per conservarli al meglio. Alcuni dolci addirittura possono essere congelati sia da cotti che da crudi! Vediamo subito come fare!

PASTA FROLLA E BISCOTTI

La frolla e tutti gli impasti per biscotti possono essere congelati sia da cotti che da crudi. Se vogliamo conservare un panetto di frolla, basta avvolgerlo con la pellicola per alimenti e metterlo in freezer dove si conserverà per circa 2 mesi. Per scongelare il panetto di frolla basterà tenerlo a temperatura ambiente per 3 – 4 ore. Volendo possiamo dare forma ai biscotti e congelarli da crudi; disponiamoli su un vassoio e mettiamoli in freezer, poi appena saranno induriti trasferiamoli in un sacchetto gelo per risparmiare lo spazio in freezer. Per cuocere i biscotti non occorre farli scongelare, quindi possiamo metterli direttamente in forno. Chi preferisce può stendere il panetto di pasta frolla e congelarlo, così da trovarlo già pronto per l’uso quando servirà. In questo caso stendiamo la frolla sulla carta forno e arrotoliamola su se stessa; conserviamola in freezer e quando ci occorrerà basterà farla scongelare per una notte in frigo.

CROSTATE

Tutte le crostate con crema o marmellata possono essere conservate in freezer sia da cotte che da crude; si manterranno perfette per circa 2 mesi. Se vogliamo congelare la crostata intera consiglio di lasciarla nella sua teglia; basterà solo avvolgerla nella pellicola trasparente e metterla in freezer. Sono avanzate delle fette della nostra crostata preferita? Avvolgiamole una ad una nella pellicola per alimenti e conserviamole in freezer. Conservare in freezer i cibi già porzionati ci eviterà inutili sprechi, poiché scongeleremo solo la quantità che ci serve. Le crostate già cotte si scongelano in 3 – 4 ore a temperatura ambiente.

CHEESECAKE

Possiamo congelare la cheesecake nel suo stampo o anche congelarla tagliata a fette, in questo modo sarà più pratico scongelare le porzioni che ci servono. Basterà avvolgere le fette di cheesecake nella pellicola trasparente e riporle in un contenitore a chiusura ermetica e metterle nel congelatore. Consiglio di scongelare le cheesecake in frigo per una notte intera. L’unico accorgimento per le cheesecake è di congelare solo la base; eventuali topping al cioccolato o di frutta è sempre meglio farli freschi al momento.

PAN DI SPAGNA E MUFFIN

Se ci sono avanzati dei muffins o delle tortine possiamo conservarle in freezer in degli appositi sacchetti di plastica, per circa 2 mesi,  e all’occorrenza scongelarli a temperatura ambiente. Se invece ci è avanzato l’impasto crudo possiamo riempire gli stampi da muffins, coprirli con della pellicola e congelarli. All’occorrenza basterà tirare fuori i muffins e metterli direttamente in forno senza bisogno di scongelarli. Stessa cosa per il classico plumcake e le torte semplici (ad esempio la torta paradiso o un pan di spagna); se li congeliamo da cotti lasciamoli scongelare a temperatura ambiente, se li congeliamo da crudi in questo caso è meglio farli scongelare un paio di ore prima di cuocerli.

BUDINI E PANNA COTTA

I budini e la panna cotta si conservano perfettamente in freezer, lasciati direttamente nei loro stampini o bicchieri.  Si conservano per un paio di mesi e quando li vogliamo gustare basterà lasciarli scongelare in frigo per circa 3 – 4 ore.

DOLCI LIEVITATI

Anche i dolci lievitati possono essere congelati: briochesciambelle, croissant,  possono essere preparati e congelati sia da crudi che da cotti. Congelarli da cotti è la soluzione più semplice; basterà mettere le nostre preparazioni in un sacchetto per alimenti e conservare tutto in freezer. Ogni volta che ne avremo voglia basterà lasciarli scongelare a temperatura ambiente (magari riscaldare anche in forno per qualche minuto) e i nostri lievitati torneranno fragranti come appena fatti. Abbiamo preparato dei cornetti sfogliati? Congeliamoli da crudi! Facciamo le forme, disponiamole su un vassoio e mettiamole in freezer; quando le forme si saranno indurite trasferiamole in un sacchetto per alimenti così da aver più spazio in freezer. Quando avremo voglia di un buon cornetto caldo, basterà lasciarli scongelare su una teglia per tutta la notte e il mattino seguente saranno pronti per essere infornati! Quello dei cornetti è solo un esempio, ma possiamo seguire lo stesso procedimento per ciambelle, brioches, pain au chocolat, etc. In linea generale gli impasti lievitati crudi si conservano in freezer per circa 3 mesi.

DOLCI DA NON CONGELARE

Tutte le torte “complesse” (per torta complessa intendo una torta che prevede una farcitura, una bagna e decori vari) è meglio non congelarle; al limite prepariamo  la base torta e congeliamola come spiegato in questo articolo…almeno  avremo parte del lavoro già fatto quando sarà il momento di fare la torta. Anche la panna montata non va d’accordo con il freezer…la panna bisogna sempre farla al momento. Anche alcune creme di farcitura potrebbero patire il freddo del freezer; il mio consiglio è di fare delle prove preventive per vedere se quella determinata ricetta di crema resiste bene al congelamento. Concludono questa lista i dolci alla frutta; la frutta decongelata perde il suo buon gusto e la sua consistenza.

 

 

 

 

Articolo scritto da Benedetta

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su COME CONGELARE I DOLCI FATTI IN CASA

  • Silvia - 28 Aprile 2020 17:06

    La torta alle carote è possibile congelarla? Grazie

  • nirvana - 11 Aprile 2020 6:58

    abbiamo fatto i tuoi CORNETTI DOLCI,era la prima volta.Cotti subito ed erano ottimi.Gli altri non cotti congelati.Come mai il mattino dopo tolti dal freezer si sono come “ammosciati”?

  • Maria - 29 Gennaio 2020 12:19

    Buongiorno ! I macarons si possono congelare?? Grazie

    • Benedetta Rossi
      Benedetta - 29 Gennaio 2020 12:40

      Ciao Maria, sì certo 🙂 perderanno però un po’ di fragranza 🙂