Trucchi per un ciambellone perfetto

Trucchi per un ciambellone perfetto

Pubblicità

In questo articolo vi racconterò quali sono i miei trucchi per un ciambellone perfetto. Il ciambellone è il dolce forato in centro, alto e soffice che piace sempre a tutti. È perfetto per la colazione da inzuppare nel latte, per la merenda accompagnato con una tazza di cioccolata calda e si trasforma anche in un semplice dessert per una cena in famiglia.

Preparare un buon ciambellone fatto in casa è davvero un gioco da ragazzi! Nel tempo ho condiviso con voi tantissime ricette di ciambelloni e ricevo sempre con piacere commenti di persone che li hanno replicati con successo. Alcuni di voi però hanno avuto qualche dubbio: “Benedetta, posso sostituire il burro con l’olio?” oppure “Che tipo di farina posso usare?” o ancora “Benedetta, il mio ciambellone non è venuto alto come il tuo”.

Come dico sempre, le ricette più semplici nascondono spesso delle insidie. Vediamo insieme quali sono i miei consigli furbi e trucchi per fare in casa un ciambellone perfetto. Naturalmente i miei consigli sono dati in generale perché di ricette di ciambelloni ne esistono tantissime, ognuna con il proprio svolgimento.

Ciambellone: quale farina usare?

trucchi per un ciambellone perfetto

Che farina usare per un buon ciambellone? La farina 00 è una buona base di partenza, che consiglio sempre di setacciare per evitare la formazione di grumi. Molte ricette di ciambelloni prevedono una parte di farina e un’altra di amidi (di patate, di mais oppure farina di riso); questi mix di farina e amidi rendono i ciambelloni molto più alti e soffici. Possiamo sostituire la comune farina 00 con la farina integrale? Assolutamente sì! Magari in questo caso aumentiamo un po’ la dose di liquidi perché le farine integrali assorbono molta acqua.

Uova: fredde o temperatura ambiente?

ingredienti per fare il ciambellone

Anche le uova hanno un ruolo importante per la riuscita di un buon ciambellone. Le uova vanno utilizzate sempre a temperatura ambiente! Quasi tutte le ricette di ciambelloni infatti iniziano con le uova montate insieme allo zucchero: le uova non fredde di frigo montano molto di più e di conseguenza l’impasto alla fine risulterà più gonfio e spumoso.

Ciambellone perfetto: quale zucchero scegliere

ingredienti per ciambellone

Pubblicità

Lo zucchero dolcifica e dà consistenza all’impasto e in fase di cottura conferisce al ciambellone un bel colore ambrato. Possiamo diminuire la dose di zucchero o eliminarlo del tutto? Io vi consiglio di no, è un ingrediente fondamentale per la buona riuscita del nostro ciambellone. Possiamo sostituire lo zucchero semolato con quello di canna? Assolutamente sì! Basta rispettare le dosi della ricetta. Facendo questa sostituzione otterremo un ciambellone dal gusto lievemente caramellato. Volete un’ultima idea golosa? Spolverizziamo con lo zucchero la parte superiore dell’impasto del ciambellone prima di infornarlo: otterremo così un ciambellone morbidissimo all’interno ma con la superficie croccante.

Ciambellone alto e soffice: l’importanza del lievito

trucchi per un ciambellone perfetto

Vogliamo un ciambellone alto e soffice? Non dimentichiamo il lievito: è fondamentale per la riuscita del nostro ciambellone. Io consiglio di usarne uno vanigliato, che rende il dolce ancora più buono e profumato!

Olio e burro: per la morbidezza

Olio o burro sono assolutamente necessari per conferire morbidezza al nostro dolce. Se optiamo per il burro è meglio che non sia freddo di frigo ma a temperatura ambiente.

Se decidiamo invece di usare l’olio, meglio sceglierne uno delicato come l’olio di arachidi o di girasole. Ma come sostituire l’uno con l’altro? Vi lascio qui un articolo dove spiego nel dettaglio come sostituire il burro con l’olio.

Ciambellone perfetto: lo stampo adatto

Per la riuscita di questo dolce, lo stampo deve essere il classico da ciambellone, quindi dalle pareti alte e con il foro centrale. Il classico stampo in alluminio, imburrato e infarinato è il più utilizzato e garantisce al ciambellone una cottura omogenea. Il ciambellone è venuto basso nonostante abbiamo seguito la ricetta alla lettera? Probabilmente abbiamo usato uno stampo troppo grande per la quantità di impasto. Vi consiglio di rispettare le misure delle teglie suggerite nelle ricette: in questo modo è impossibile sbagliare!

Cottura del ciambellone: il forno

Pubblicità

La cottura in forno è un momento cruciale per la buona riuscita dei nostri ciambelloni. Se siete alle prime armi in cucina vi consiglio di rispettare alla lettera i tempi e i gradi di cottura indicati nelle ricette. Con il tempo e l’esperienza, ma soprattutto conoscendo il proprio forno, riusciremo a regolarci meglio, quindi capiremo subito se occorre aumentare o diminuire i tempi di cottura. Com’è facile intuire un ciambellone crudo è quasi immangiabile e al contrario un ciambellone troppo cotto risulta secco e poco morbido… insomma dobbiamo riuscire a trovare la giusta via di mezzo! L’unica regola da rispettare è quella di cuocere i ciambelloni nel forno adeguatamente preriscaldato! Infornare le torte nel forno “freddo” non permette al lievito di lavorare al meglio.

Ciambellone nel fornetto Versilia

Il ciambellone si può cuocere senza usare il forno. Ebbene sì: con il fornetto Versilia, una speciale pentola in alluminio, possiamo preparare i nostri ciambelloni anche sul fornello. Come si usa questo strumento? La teglia si imburra normalmente, si sistema lo spargifiamma sul fornello, si mette il coperchio e si lascia cuocere a fiamma alta per i primi 10 minuti, poi la fiamma si abbassa fino a fine cottura. L’importante è resistere alla tentazione di aprire il coperchio per sbirciare, altrimenti c’è il rischio che il nostro dolce si sgonfi.

Ciambellone con gocce di cioccolato: come farlo al meglio

Sarà capitato a tutti, almeno una volta, di fare un ciambellone e ritrovare le gocce di cioccolato che avevamo messo nell’impasto tutte sprofondate alla base.  Questo accade perché l’impasto è troppo liquido, quindi non riesce a sostenere il peso del cioccolato. Come possiamo rimediare? Aggiungiamo un poco di farina in più; in questo modo l’impasto sarà più sodo e le gocce di cioccolato non sprofonderanno più! Questo trucchetto vale anche per l’uvetta, i canditi e la frutta secca.

Ciambellone: tanti gusti per un solo dolce

ciambellone bicolore

Il ciambellone è un dolce versatile che possiamo impreziosire con tanti ingredienti: panna, latte, yogurt, mascarpone e ricotta. Ognuno di questi ingredienti aggiunti nell’impasto rende il ciambellone più morbido e gustoso. Ad esempio il latte rende il ciambellone più soffice, mentre il mascarpone e la ricotta lo rendono più corposo e consistente. Questi sono solo alcuni dei tantissimi modi per preparare ogni giorno un ciambellone diverso.

Ma non è finita qui: amiamo i dolci al cioccolato ma la ricetta che vogliamo replicare non lo prevede? Sostituiamo un paio di cucchiai di farina con del cacao amaro… in un semplice gesto trasformeremo il ciambellone nella sua variante al cacao!

Presente in

Pubblicità

Pubblicità

Commenti (5)

Scrivi un commento
  • Mariateresa

    Grazie mille, provero’ il ciambellone nel fornetto versilia , e poi ti diro’ à presto Maria Teresa

    22 Settembre 2022 Rispondi

  • Fabrizio

    Ho seguito i tuoi consigli , semplici , pratici , molto efficaci.
    Grazie mille .
    Complimenti Benedetta.

    5 Giugno 2022 Rispondi

  • Lucia

    In che proporzione posso inserire l’amido di mais rispetto alla dose prevista della farina 00? E la fecola di patate si può usare per un ciambellone? Grazie.

    9 Maggio 2022 Rispondi

  • Alessia G.

    Io mi permetterei di aggiungere che tutti i tuoi ciambelloni, io li realizzo con il fornetto Versilia. Seguendo meticolosamente le tue ricette vengono perfettamente! come al forno tradizionale. A mio avviso però con il Versilia vengono ancora più soffici!!!
    Lo stesso risultato vale anche per i ciambelloni salati.
    Le tue ricette sono una garanzia! Bravissima Benedetta!!!!

    28 Aprile 2022 Rispondi

  • Blanka

    Grazie ??

    15 Settembre 2021 Rispondi

Pubblicità

Benedetta Rossi

Trucchi per un ciambellone perfetto

Torna su