COME CONSERVARE UN DOLCE FATTO IN CASA

Oggi vi suggerirò come conservare un dolce fatto in casa. Ricevo tante domande ma quelle su come conservare i dolci sono tra le più frequenti. “Come conservo il ciambellone?” ,”La cheesecake va in frigo o a temperatura ambiente?“, oppure “Quanti giorni durano i biscotti?“…sembrano domande scontate ma non lo sono affatto! I dolci che facciamo a casa sono genuini e con ingredienti semplici quindi hanno una durata inferiore rispetto ai dolci che compriamo al supermercato. Questo articolo sarà diviso in due: nella prima parte vedremo quali sono i contenitori e gli involucri più adatti per conservare i nostri dolci, nella seconda parte vedremo come conservarli al meglio.

QUALI CONTENITORI USARE?

Per le torte esistono dei contenitori in plastica pensati proprio per la loro conservazione; sono composti da un vassoio dove appoggiare la torta e da una campana che la chiude completamente. Quello che fa perdere la fragranza e la freschezza ai nostri dolci è il contatto diretto con l’aria. Quindi se non abbiamo questi contenitori specifici cerchiamo di coprire bene le nostre torte con della pellicola per alimenti. I dolci vanno ben coperti anche se sono da frigo; il clima secco del frigorifero infatti li farebbe seccare velocemente. Per i biscotti ricorriamo alle classiche biscottiere oppure a delle scatole in latta; anche nel caso dei biscotti è importante che non prendano aria. Tutti i nostri dolci di brioche conserviamoli ben chiusi nei classici sacchetti per il pane. Come consiglio finale vi suggerisco di conservare  i dolci, qualsiasi essi siano, quando oramai sono freddi a temperatura ambiente; se conserviamo dei dolci ancora caldi, la condensa che inevitabilmente si formerà farà perdere loro la fragranza.

TORTE SEMPLICI, CIAMBELLONI E MUFFIN

Le torte semplici, ovvero senza creme o farciture, si conservano a temperatura ambiente per un massimo di 3 – 4 giorni. Se siamo in estate con temperature molto alte, il mio consiglio è di conservarle in frigo, e tirarle fuori mezz’ora prima di essere mangiate. Ti piace la torta paradiso della foto? Clicca QUI e scopri la ricetta.

TORTE CON CREMA O PANNA

Le torte farcite con crema o panna vanno sempre conservate in frigo per 3 – 4 giorni. Tiriamo fuori dal frigo una decina di minuti prima di mangiarle. Ti piace la torta alla panna della foto? Clicca QUI e scopri la ricetta.

CHEESECAKE, TORTE FREDDE, TIRAMISU’

Le torte fredde vanno conservate in frigo per non più di 2 – 3 giorni. La loro caratteristica è proprio quella di essere gustate ben fredde di frigo. Ti piace il tiramisù al caffè della foto? Clicca QUI e scopri la ricetta.

TORTE GELATO

Le torte gelato vanno tenute in freezer e si conservano per circa un mese. Anche in questo caso tiriamole fuori dal freezer una decina di minuti prima di essere gustate. Ti piace la torta gelato della foto? Clicca QUI e scopri la ricetta.

BISCOTTI

I biscotti si conservano nella biscottiera o in un contenitore ermetico e possono durare fino ad una settimana. Ovviamente vanno sempre tenuti a temperatura ambiente. Attenzione però: i biscotti farciti, ad esempio i cuor di mela, si conservano per un massimo di 3 giorni. Ti piacciono i biscotti con gocce di cioccolato della foto? Clicca QUI e scopri la ricetta.

CROSTATE E TORTE DI FROLLA

Le crostate si conservano a temperatura ambiente e si conservano all’incirca 3 giorni. Se siamo in estate con temperature molto alte, il mio consiglio è di conservarle in frigo, e tirarle fuori mezz’ora prima di essere mangiate. Ti piace la crostata alla marmellata della foto? Clicca QUI e scopri la ricetta.

BRIOCHES E PANETTONI

Le brioches si conservano per una massimo di 2 giorni a temperatura ambiente. Il giorno dopo avranno comunque perso un po’ della loro sofficità, ma basta metterle qualche secondo al microonde e ritorneranno morbide come appena sfornate. Le brioches possono essere congelate e si conserveranno in freezer per circa 1 mese; basta poi scongelarle e saranno buone come appena sfornate. Ti piace il danubio alla nutella della foto? Clicca QUI e scopri la ricetta.

TORTE AMERICANE CON CREMA DI BURRO

Le torte con crema di burro e decorate con pasta di zucchero si conservano in frigo per 3 – 4 giorni. E’ importante però tirale fuori dal frigo almeno un’ora prima di mangiarle. Vuoi sapere come faccio la crema al burro? Clicca QUI e scopri la ricetta.

Articolo scritto da Benedetta

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su COME CONSERVARE UN DOLCE FATTO IN CASA

  • Laura - 1 Aprile 2020 1:26

    Ciao Benedetta, grazie al tuo articolo ora so dove mettere la mia torta con la crema al limone che ho appena finito di farcire! Grazie, la ripongo subito in frigo col suo contenitore a campana. Ti seguo spesso, sei la mia certezza quando desidero creare una nuova ricetta. PS. Che dolcezza il tuo cagnolone…..

  • Patrizia - 3 Marzo 2020 14:23

    Ciao Benedetta, secondo te è meglio conservare le torte , tipo crostate o di mele, senza crema, in contenitori di plastica come da foto o meglio di vetro? Ho notato che le crostate diventano molli sotto la plastica, è solo una mia impressione?

    • Cinzia - 28 Aprile 2020 18:47

      Anche io vorrei fare la stessa domanda perché anche io ho notato che sotto la campana di plastica sembrano rovinarsi…meglio di vetro?

  • Annalisa Vagliani
    Annalisa Vagliani - 2 Ottobre 2019 19:53

    Verissimo con un contenitore tipo quello della foto la torta è rimasta fragrante ciaoooo

  • Inma - 16 Settembre 2019 22:36

    Sei stupenda fai tutto e spieghi in modo semplici grazie a te faccio dolci e atri piatti con successo prima niente, grz Benedetta ti guardo sempre in Tv E seguo tu blog. Baci Inma