COME CONDIRE L’INSALATA

Oggi vi mostrerò come condire l’insalata nel migliore dei modi. Spesso pensiamo all’insalata come ad un semplice piatto di contorno oppure la associamo ai periodi in cui siamo a dieta. In realtà un buon piatto d’insalata, condito in maniera creativo e fantasioso, può diventare un piatto unico davvero gustoso! Anche la più semplice insalata, variando un buon condimento, diventerà ogni volta un piatto diverso.

I TRE CONDIMENTI BASE DELL’INSALATA

Qualsiasi sia l’insalata da voi preparata  per condirla avrete bisogno di una parte oleosa, una parte acida e infine sale e spezie. Il primo consiglio è che gli ingredienti che usate per condire siano di buona qualità. Quindi cercate sempre di preferire un buon olio di oliva, di dosare bene l’aceto per non coprire il gusto degli alimenti e di incorporare al meglio le spezie nella vostra insalata. L’olio e la parte acida saranno il veicolo che diffonderanno il sale e l’aroma delle spezie. In generale vi consiglio di preparare l’insalata e consumarla il prima possibile. L’insalata condita, infatti, tende ad appassire velocemente perdendo la sua fragranza e croccantezza. L’ultimo consiglio che vi do è quello di condire l’insalata ancora umida dal suo lavaggio, in modo da utilizzare meno olio, ottenendo così un insalata più leggera.

OLIO

L’olio può essere un buon punto di partenza per una gustosa insalata. Preferite sempre un olio extra vergine di oliva, trovarne di buona qualità per noi che viviamo in Italia è davvero semplice. L’olio, oltre ad essere usato in semplicità, può essere aromatizzato con le spezie che più preferite. Ad esempio macerate nell’olio per alcuni minuti timo, rosmarino, origano, pepe o peperoncino e conferirete subito un sapore diverso alla solita insalata. Inoltre, usando un olio aromatizzato,  il suo intenso sapore vi permetterà di mettere meno sale nell’insalata o addirittura di non usarne affatto! Ad esempio quando preparo l’insalata di pomodoro, preparo sempre un olio aromatizzato con aglio e basilico. Provate questo olio aromatizzato; il gusto del pomodoro sarà davvero esaltato!

ACETO

Per quanto riguarda l’aceto, quello più utilizzato è di vino bianco. Vi consiglio l’aceto di vino rosso per un gusto più deciso, al contrario, l’aceto di mele è ottimo per chi ama i gusti più delicati. Ma se volete rendere davvero speciale la vostra insalata, vi consiglio di usare l’aceto balsamico. Come per l’olio, anche per l’aceto balsamico qui in Italia siamo davvero i migliori produttori. L’unico mio consiglio in questo caso è di non esagerare; l’aceto balsamico, essendo molto saporito, rischia di coprire il gusto della vostra insalata.

LIMONE

Il limone è una valida alternativa per chi non ama il gusto deciso dell’aceto. La parte acida è comunque fondamentale nel condimento dell’insalata poiché, usando solo olio, il sale non si scioglierebbe. Del limone, oltre al succo, potete usarne la scorza che potete aggiungere all’insalata donandole un gusto più fresco e aromatico.

SALE

Il sale è per eccellenza l’insaporitore di tutte le nostre pietanze. Come detto in precedenza, per distribuirlo al meglio nell’insalata è meglio scioglierlo nella parte acida dei nostri condimenti, aceto o limone. Se preferite usarne di meno, vi consiglio di abbondare con le spezie o le erbe aromatiche. Allo stesso modo, se tra gli ingredienti della vostra insalata sono presenti olive, capperi, acciughe o tonno sott’olio, essendo molto sapidi, vi consiglio di usare poco sale o di non usarne affatto. A chi piacciono le insalate creative o per chi non sa rinunciare ai sapori asiatici, vi consiglio di usare la salsa di soia al posto del sale… sentirete che sapore! Un’altra alternativa al sale è il gomasio, una preparazione tipica orientale a base di sesamo. Se vi interessa sapere come realizzarlo in casa vi lascio QUI la mia ricetta!

SALSE E DRESSING

Quello che vi ho mostrato fino ad ora è il modo di condire l’insalata “all’italiana”. Ma vi sono alternative altrettanto valide che provengono dalle cucine di altri paesi. Ad esempio il dressing per la caesar salad, la famosa insalata di origine americana, è una salsa a base di tuorlo d’ uovo, aceto e salsa Worcester. Un’altra salsa utilizzata nei paesi anglosassoni per condire l’insalata è a base di yogurt, formaggio fresco cremoso, aglio ed erba cipollina. Questi che vi ho appena elencato sono solo due tra i tantissimi dressing che si usano per condire l’insalata in giro per il mondo. In commercio esistono delle ottime salse specifiche per condire le insalate vendute anche in Italia, che sono tutte molto buone e che vi consiglio di provare. Ma se vi posso dare un ultimo consiglio è quello di sperimentare nuove salse fatte in casa, realizzate con tutti gli ingredienti a voi preferiti.

ALCUNI INGREDIENTI FANNO LA DIFFERENZA

Come abbiamo visto, ci sono infiniti modi per condire un’insalata! Oltre ad olio, aceto e salse, possiamo arricchire le nostre insalate con alcuni ingredienti insoliti ma che riescono a fare la differenza, come ad esempio la frutta. Le arance, le mele o l’ananas possono diventare degli ingredienti per delle insalate gustose e colorate. Anche la frutta secca può diventare un ingrediente sfizioso che può totalmente cambiare il sapore di un’insalata: noci, mandorle, pistacchi o pinoli, riescono ad impreziosire qualsiasi piatto! Allo stesso modo i semi riescono a dare un tocco speciale a tutte le insalate: semi di chia, semi di zucca o sesamo sono quelli più utilizzati. In ogni caso in commercio esistono mix di frutta secca e semi creati apposta per essere aggiunti alle vostre insalate, vi consiglio di provarli perché alcuni sono davvero deliziosi!

MILLE IDEE PER INSALATE

INSALATA DI FINOCCHI E ARANCE

INSALATA DI PATATE, POLLO E ZUCCHINE

INSALATA DI PATATE E TONNO

INSALATA MESSICANA CON PATATE, MAIS E FAGIOLI

INSALATA RUSSA CON PATATE

INSALATA RICCA VEGETALE CON PATATE

INSALATA GRECA – RICETTA FACILE

INSALATA DI POLLO GRECA

INSALATA DI POLLO RUSSA

INSALATA DI POLLO ORIENTA

INSALATA DI POLLO ALL’ITALIANA

INSALATA DI FARRO, PESTO E POMODORINI

INSALATA DI CECI, POMODORI E CETRIOLO

INSALATA DI ORZO, MAIS E PISELLINI

INSALATA DI PATATE E QUINOA

INSALATA DI FAGIOLI E TONNO

INSALATA DI FAVE E MENTA

INSALATA DI CECI, GAMBERETTI E MELONE

INSALATA DI FAGIOLI ROSSI E MAIS

INSALATA DI CECI, RUCOLA E POMODORINI

INSALATA FUNGHI E RUCOLA RICETTA FACILE

INSALATA SPINACI E ARANCE RICETTA FACILE

INSALATA DI CAVOLO CAPPUCCIO ROSSO

INSALATA RADICCHIO E MELA RICETTA FACILE

INSALATA ICEBERG E PERA RICETTA FACILE

Articolo scritto da Benedetta

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!