COME PREPARARE UN ANTIBATTERICO FAI DA TE PER IL BUCATO

Igienizzare il proprio bucato, soprattutto se si tratta di capi indossati dai nostri bambini, è un passaggio importante nel lavaggio. Disinfettare biancheria e abbigliamento serve, infatti, a eliminare germi e batteri potenzialmente anche molto dannosi alla salute. E questo vale sia per i più piccoli sia per gli adulti. Ma come avere un bucato pulito, sicuro e igienizzato? Oltre alla tradizionale candeggina – sui capi per cui è utilizzabile – esistono molti ingredienti naturali con cui disinfettare il bucato.

In commercio trovi scaffali interi di antibatterici, ma si tratta sempre di detergenti a base chimica e spesso aggressivi. Se invece cerchi prodotti privi di sostanze chimiche e che magari ti facciano anche risparmiare, non hai che l’imbarazzo della scelta! Dall’aceto agli oli essenziali, dal bicarbonato di sodio al limone. Ecco come preparare un antibatterico fai da te per il bucato.

 

Antibatterici a base di bicarbonato e soda da bucato

Il primo ingrediente che puoi utilizzare per preparare un antibatterico da bucato è il bicarbonato di sodio. Disinfettante naturale, versane direttamente un paio di cucchiai nel cestello o nella vaschetta apposita della lavatrice. Se lavi a mano, invece, versane un po’ nell’acqua della bacinella facendolo ben sciogliere e poi lascia in ammollo il bucato.

L’effetto del bicarbonato non è solo igienizzante; è anche perfetto contro le macchie resistenti e svolge azione anti-odore. Un altro antibatterico naturale è la soda da bucato. Falla sciogliere in acqua calda e lascia in ammollo. Se sta lavando capi a mano di colore bianco, prova con l’acqua ossigenata in aggiunta al detersivo. Ne potenzierà l’effetto igienizzante e sbiancherà perfettamente eventuali capi ingialliti.

Aceto e limone contro i batteri

Ingrediente dai mille usi, l’aceto bianco è anche un ottimo disinfettante per il bucato. Se non ne ami particolarmente l’odore, prova quello di mele, più delicato. Usalo al posto dell’ammorbidente nel cassetto della lavatrice oppure versane una piccola quantità nella bacinella per lavaggio a mano. L’aceto è sgrassante e deodorante ma è anche efficace nel fissare i colori e togliere le macchie. Il nostro consiglio, però, è quello di utilizzarlo con cautela perché la sua acidità potrebbe, col tempo, danneggiare la lavatrice.

Altro ingrediente antibatterico è il succo di limone, da aggiungersi al normale detersivo. Ne basterà qualche goccia, sia per la lavatrice sia per il lavaggio a mano, nell’acqua calda. Perché calda? Perché la temperatura dell’acqua potenzia l’efficacia disinfettante degli antibatterici naturali.

 

Prova gli oli essenziali e il tea tree oil

Gli oli essenziali hanno azione antifungina e antimicrobica oltre che antibatterica. Tra i più utilizzati per il bucato ci sono l’olio di lavanda officinale, quello di melaleuca (tea tree oil), salvia e timo. È sufficiente versarne qualche goccia nell’abituale detersivo (meglio se inodore) in caso di lavaggio in lavatrice. Se lavi a mano, immergi il bucato in una vaschetta con acqua e qualche goccia di olio essenziale. Lascia in ammollo qualche minuto, poi lava normalmente.

Tutti gli ingredienti che abbiamo visto possono essere usati separatamente oppure insieme, tenendo come base il bicarbonato. Procedi così per preparare una polvere antibatterica con cui fare il bucato. Aggiungi al bicarbonato di sodio un po’ di aceto e qualche goccia dell’olio essenziale che preferisci. Cerca di mescolare bene così da non formare grumi e versa il composto in un barattolo. Sarà pronto all’uso quando ne avrai bisogno. Buon lavoro!

Potrebbero interessarti:

Articolo scritto da Redazione

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su COME PREPARARE UN ANTIBATTERICO FAI DA TE PER IL BUCATO

  • Gatta - 4 aprile 2018 23:32

    Ottimo suggerimento! Provato efficace l aceto fa anche da ammorbidente! Grazie ciao Antonella